Calcio

Le recenti polemiche nel mondo del calcio  per l'emergenza coronavirus "non fanno onore all'Italia", visto che il virus sta creando problemi enormi a tutto lo sport. "Il calcio capisca che non esistono atleti di serie A e atleti di serie B". Invitando a 'rientrare da Marte', intervistato da Repubblica, il presidente del Coni Giovanni Malagò ammonisce che "nessuno dovrà pensare di vivere in un mondo a sé" ed "è tempo di smetterla con le beghe da cortile".Perche' "la salute viene prima di tutto, anche del calcio. Nuova Calciopoli? Ma non c’entra niente, è imbarazzante! Il fatto è che i tifosi caricano i loro dirigenti e questi li assecondano finendo di parlare come loro. Non va bene".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A