CORONAVIRUS
TEMPO REALE

Coronavirus live: il Governo pensa a uno stop di 30 giorni anche per lo sport

Aggiornamenti live sulle decisioni dei vari sport in merito all'emergenza sanitaria

  • A
  • A
  • A

Mentre la Serie A deve ancora trovare una soluzione al caos dei recuperi per il coronavirus, gli altri sport si trovano nella stessa situazione: ogni federazione cerca di capire come, se e quando ripartire con i campionati e le coppe. Senza dimenticare le possibili ripercussioni dell'emergenza sanitaria sugli eventi futuribili come gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Tokyo. Ecco l'evoluzione delle varie situazioni nello sport.

23:30 IL VICEMINISTRO SILERI: "STOP PARTITE O PORTE CHIUSE"
"Partite a rischio? Bisogna valutare se dare uno stop o farle giocare a porte chiuse". Lo ha detto il viceministro della Salute, PierPaolo Sileri al termine della riunione a Palazzo Chigi sul coronavirus.

23:00 UAE TOUR: SEI NUOVI POSITIVI, DUE ITALIANI
Il Comitato organizzatore dell'Uae Tour di ciclismo ha comunicato che il ministero della salute e della prevenzione, MoHAP, ha annunciato sei nuovi casi di coronavirus, COVID-19, negli Emirati Arabi Uniti. Secondo una dichiarazione rilasciata dal ministero, i nuovi casi vengono monitorati secondo gli standard dell'Organizzazione mondiale della sanità. I sei individui con diagnosi di nuovo coronavirus sono due russi, due italiani, uno tedesco e uno colombiano. I pazienti erano collegati ai due casi precedentemente annunciati associati all'evento ciclistico. Il MoHAP ha confermato che i casi vengono monitorati e che le persone sono attualmente in condizioni stabili e ricevono tutte le cure sanitarie necessarie.

22;01 SERIE B: ASCOLI-CHIEVO VERSO RINVIO O PORTE CHIUSE
A seguito dell'ordinanza emessa oggi dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli avente ad oggetto "misure urgenti in tema di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19", la partita del campionato di serie B Ascoli-Chievo in programma domani alle 18.50, e' al momento rinviata a data da destinarsi. La Regione ha infatti sospeso tutte le manifestazioni pubbliche, di qualsiasi natura, fino alle 24 dell'8 marzo 2020 sul territorio regionale, diverso da quello ricompreso nella circoscrizione territoriale della provincia di Pesaro e Urbino. C'è comunque una remota possibilità che il match possa giocarsi a porte chiuse. La decisione è attesa nelle prossime ore, in accordo con la Lega Serie B.

20:35 GOVERNO: IPOTESI 30 GIORNI DI STOP PER MANIFESTAZIONI, ANCHE SPORTIVE
Evitare per 30 giorni manifestazioni, anche quelle sportive, che comportino l'affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro. E' una delle proposte del Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte, che potrebbero integrare il Dpcm del primo marzo e che sarebbero da adottare in tutto il Paese. In questo caso, si potrebbe pensare di far disputare gli eventi a porte chiuse.

20:31 HOCKEY PISTA, ALTRI GIOCATORE IN QUARANTENA
Un giocatore della squadra di hockey su pista del Forte dei Marmi, serie A/1, è in quarantena per coronavirus avendo avuto contatti con un amico che è risultato positivo al virus e che è anche lui giocatore di hockey del Trissino, squadra veneta dove è scattata la quarantena precauzionale per i compagni di squadra. Il giocatore del Forte dei Marmi e il giocatore del Trissino si erano visti a cena e questa sarebbe stata l'occasione a rischio di contagio. Lo stesso tesserato della squadra toscana ha informato la propria società della situazione e, di conseguenza, l'Usl ha deciso di metterlo in quarantena. La conferma che il tesserato è in misura precauzionale proviene dallo stesso Hockey Forte dei Marmi. Riguardo al prosieguo del campionato la squadra toscana scenderà in pista regolarmente sabato nella partita casalinga contro il Breganze.

20:00 GIOCATORI HOCKEY PISTA TRISSINO IN QUARANTENA
Il Gruppo Sportivo Hockey Trissino, società vicentina di serie A1 nazionale di hockey su pista, ha reso noto oggi che un proprio tesserato, giocatore della prima squadra, è risultato positivo al test del coronavirus e il resto della squadra (composta da 10 atleti) e 5 tra dirigenti e componenti dello staff tecnico sono stati messi in quarantena, per un periodo di 10 giorni. Il giocatore è in cura in ospedale. "Il ragazzo, al quale ovviamente vanno i nostri più sinceri auguri di una pronta guarigione - precisa in una nota il club vicentino - è ricoverato in buone condizioni all'ospedale San Bortolo di Vicenza. Tutta la squadra, giocatori e staff, è già in isolamento, in costante contatto con l'Ulss 8 Berica, e dovrà rimanerci fino al 13 marzo".

18:55 EUROLEGA, VALENCIA-MILANO A PORTE CHIUSE
La partita dell'Eurolega di basket tra Valencia e AX Armani Milano, in programma questo giovedì, 5 marzo, si giocherà a porte chiuse. Lo ha disposto il governo spagnolo, secondo quanto riferisce l'emittente di Stato spagnola Rtve, accogliendo la raccomandazione del Ministro della Salute Salvador Illa. Si giocherà senza pubblico, sempre per via del coronavirus, UniGirona-Umana Reyer Venezia del 19 marzo, valida per l'Eurocup femminile. L'AX Armani Milano gioca a porte chiuse anche questa sera, contro il Real Madrid al Forum di Assago.

17:42 RUGBISTA SALTA IL 6 NAZIONI
Il pilone della nazionale inglese Mako Vunipola è in auto-isolamento precauzionale, e non parteciperà alla sfida di sabato contro il Galles, valevole per la quarta giornata del Sei Nazioni. E' stata la Federrugby inglese a spiegare l'assenza di Vunipola con lo scalo ad Hong Kong effettuato dal giocatore dei Saracens, di ritorno da Tonga nel corso dell'ultimo fine settimana. "Mako non sta partecipando agli allenamenti in vista del prossimo incontro per ragioni mediche - ha dichiarato un medico della Rugby Football Union -. Non è malato, è solo una precauzione".

17:20 IL CALCIO SCOZZESE VIETA LE STRETTE DI MANO
La Scottish Premier Football League e la Scottish Football Association hanno impartito istruzioni a club, allenatori e ufficiali di gara per sospendere le strette di mano tradizionali pre e post partita fino a ulteriore avviso.

17:10 PALLANUOTO: A1 DONNE, FORMULA MODIFICATA
In ottemperanza ai provvedimenti governativi in materia di contenimento e gestione dell'emergenza Coronavirus, considerato lo spostamento al 17-24 maggio del torneo preolimpico di pallanuoto femminile, verificati i calendari internazionali delle attività, la Federazione italiana nuoto, sentite le società, ha modificato regolamento e calendario del campionato di serie A1. Pertanto l'ottava e nona giornata di ritorno, in programma rispettivamente il 25 aprile e il 2 maggio, si giocheranno sabato 14 e mercoledì 18 marzo. La fase finale, inizialmente prevista con playoff scudetto attraverso semifinali e finali, si svolgerà con la final six in sede unica, come segue: quarti di finale (martedì 28 aprile) tra la terza classificata contro la sesta classificata e tra la quarta classificata contro la quinta classificata; semifinali mercoledì 29 aprile: prima classificata contro vincente secondo quarto; seconda classificata contro vincente primo quarto. Le finali sono in programma giovedì 30 aprile: finale playout salvezza (si affronteranno l'ottava e nona classificata a condizione che il loro punteggio finale nella stagione regolare sia ricompreso in un intervallo di 6 punti o meno. Altrimenti la nona classificata retrocederà direttamente in serie A2); finale 3° posto; finale scudetto.

17:00 SERIE B: CITTADELLA-PORDENONE E VENEZIA-CROTONE A PORTE CHIUSE
Cittadella-Pordenone e Venezia-Crotone, gare valide per la  27/a giornata del campionato di Serie B, in programma questa sera, si giocheranno a porte chiuse. Lo ha stabilito la Lega B "visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° marzo 2020 'Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19', con particolare riguardo all'art. 2 co. 1, lett. a) del predetto provvedimento, in base al quale 'nelle regioni e nelle province di cui all'allegato 2 [ovvero le Regioni: Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto] sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina fino all'8 marzo 2020, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse".

16:20 F1, RINVIATO TEST PIRELLI CON LA FERRARI
Il primo test Pirelli in ottica 2021 per lo sviluppo dei pneumatici wet Cinturato da 18 pollici, in programma con Ferrari per giovedì 5 marzo a Fiorano, è stato rinviato a data da destinarsi a causa delle restrizioni aziendali adottate per affrontare l'emergenza coronavirus. Ferrari e Pirelli, così come molte altre società, hanno adottato policy interne che limitano i viaggi e tutti i contatti con esterni. In accordo con questi regolamenti, le due aziende hanno concordato di posticipare il test. Il programma di sviluppo in ottica 2021 rimane invariato e la sessione sarà recuperata in seguito.

15:45 CASA MILAN CHIUSA FINO AL 6 MARZO
Con una nota sul proprio sito internet, il Milan informa "tutti i tifosi rossoneri e tutti i nostri visitatori che lo Store di Casa Milan e il Museo Mondo Milan resteranno chiusi fino a venerdì 6 marzo incluso".

15:30 INFANTINO: "DECISIONI IMPORTANTI DA PRENDERE, MA NIENTE PANICO"
"È importante innanzitutto la cooperazione con le autorità ma ovviamente anche non farsi prendere dal panico". Cosi' Gianni Infantino, presidente della FIFA, parlando dal palco del 44º Congresso Ordinario dell'UEFA. "Sembra che in questi giorni non si possa tenere un discorso o fare una conversazione senza nominare il coronavirus. Alcuni di voi dovranno prendere delle decisioni importanti al riguardo", ha aggiunto.

15:20 CEFERIN SULL'EUROPEO: "FIDUCIOSI DI POTERCELA FARE"
"Cerchiamo di essere ottimisti e non pensare a scenari oscuri. C'è ancora tempo". Queste le parole del presidente Aleksander Ceferin nel corso del 44º Congresso Ordinario dell'UEFA. "Non sapete quante preoccupazioni abbiamo quando organizziamo una grande competizione, abbiamo problemi di sicurezza, di instabilità politica e una di queste preoccupazioni è il virus. Ce ne stiamo occupando e siamo fiduciosi di potercela fare". Ceferin ha aggiunto che la UEFA e' costantemente in stretto contatto con l'Organizzazione mondiale della sanita' (OMS) e i governi europei in materia di salute pubblica.

14:20 FIA: "MONITORIAMO SITUAZIONE E VALUTIAMO CALENDARIO"
"In seguito dell'epidemia di coronavirus scoppiata all'inizio dell'anno e che, ad oggi, ha colpito principalmente la Cina", la Fia, Federazione Internazionale dell'Automobile, comunica in una nota che "sta monitorando da vicino la situazione in evoluzione con le autorità competenti e i suoi club membri, sotto la direzione del presidente della Commissione medica della Fia, il professor Gerard Saillant". "La Fia - si legge - valuterà il calendario delle sue prossime gare e, se necessario, intraprenderà le azioni necessarie per aiutare a proteggere la comunità mondiale degli sport automobilistici e il grande pubblico".

14:15 ASSESSORE SPORT NAPOLI: "NESSUN PROBLEMA PER LA COPPA ITALIA"
"Non vedo alcuna difficoltà o preoccupazione per lo svolgimento della partita ma dobbiamo seguire l'evolversi della situazione ed essere pronti ad affrontare situazioni più difficili". Così l'assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha risposto ai cronisti in vista della partita di ritorno delle semifinali di Coppa Italia Napoli-Inter in programma allo stadio San Paolo giovedì 5 marzo. "A Napoli - ha sottolineato - non c'è alcun focolaio e la propagazione del contagio a una settimana dal
primo caso è lenta. Napoli risponde al virus con i propri anticorpi e le capacità". 

14:00 SUPERBIKE, RINVIATO IL GP DEL QATAR
La FIM e la Dorna hanno annunciato il rinvio del gran premio del Qatar di Superbike a causa delle restrizioni per il coronavirus. "La partecipazione degli italiani in SBK, sia quelli in pista che quelli fuori pista, è vitala così abbiamo deciso di rinviare la gara" si legge nel comunicato ufficiale.

12:43 TOKYO 2020: PRESIDENTE CIO "I GIOCHI DAL 24 LUGLIO"
Le Olimpiadi di Tokyo 2020 si svolgeranno "con successo, a partire dal 24 luglio". Ne è certo il presidente del Cio, Tomas Bach, che ha parlato in apertura dell'esecutivo del comitato olimpico a Losanna. L'emergenza coronavirus sta investendo anche lo sport mondiale ma Bach ha ribadito la "forte determinazione allo svolgimento di Giochi coronati dal successo" a partire dalla data stabilita.

12:19 MINISTRO GIAPPONE: "LE OLIMPIADI POTREBBERO ESSERE SPOSTATE
Le Olimpiadi di Tokyo potrebbero essere spostate alla fine dell'anno causa coronavirus. E' l'ipotesi evocata dal ministro giapponese le Olimpiadi Seiko Hashimoto, citato dall'Independent. Secondo i termini dell'accordo fra Giappone e Cio, i Giochi devono tenersi entro il 2020, senza specificare quando. Ora sono previsti dal 24 luglio al 9 agosto. "Il contratto prevede che i Giochi si tengano entro il 2020. Questo potrebbe essere interpretato come una possibilita' di spostarli, ma stiamo facendo tutto il possibile per far si' che si svolgano come previsto".

12:11 TENNIS, DAVIS: SALE STAMPA SEPARATE PER ITALIA-COREA
Per i quattro tennisti della Corea del Sud impegnati venerdi' e sabato a Cagliari nel primo turno preliminare di Coppa Davis contro l'Italia sara' riservata una sala stampa separata all'interno del Tennis Club. Lo apprende l'ANSA dal sindaco del capoluogo Paolo Truzzu. Una misura precauzionale adottata dalla Federazione Italiana Tennis dopo le polemiche dei giorni scorsi legate al fatto che la manifestazione si svolge accanto a una scuola primaria, la cui palestra sara' utilizzata dagli organizzatori proprio per la sala stampa. Le proteste dei genitori, nonostante l'impegno della Fit a provvedere alla sanificazione della palestra prima della riconsegna alla scuola, hanno spinto alla decisione ufficializzata oggi.

12:00 TOKYO 2020: RINVIO ENTRO L'ANNO PREVISTO DAI CONTRATTI
Il ministro giapponese per le Olimpiadi, Seiko Hashimoto, ha dichiarato che i contratti per lo svolgimento dell'evento specifica solo che l'evento debba tenersi nel corso del 2020. La risposta data da Hashimoto nel corso di un'interrogazione parlamentare suggerisce la possibilità che le Olimpiadi potrebbero slittare entro la fine dell'anno e non iniziare più, come previsto, il 24 luglio. I Giochi sono minacciati dall'emergenza coronavirus, che ha portato al rinvio o alla cancellazione di molte manifestazioni sportive nel paese. I funzionari del Cio e gli organizzatori dei Giochi di Tokyo hanno ripetutamente affermato di essere fiduciosi che l'evento si possa svolgere nei tempi previsti. Altri hanno suggerito che l'emergenza possa portare alla cancellazione, al rinvio o allo spostamento di alcune gare in altre città.

11:05 RINVIATO IL TOUR IN ITALIA DEGLI HARLEM GLOBETROTTERS
E' stato rinviato a causa dell'emergenza coronavirus il tour italiano degli Harlem Globetrotters in programma da mercoledì 11 marzo. Nell'interesse del pubblico, allo scopo di evitare il diffondersi dell'epidemia e in virtù dei provvedimenti adottati da Governo e Regioni per contrastare la trasmissione del Covid 19, la celebre squadra americana di basket spettacolo ha deciso di procrastinare le date della tourne'e "Pushing the Limits" al mese di giugno. "La salute di tutti i partecipanti è per noi assolutamente prioritaria - spiega Enrico Ferrari, manager italiano degli Harlem Globetrotters - si tratta di un caso di forza maggiore, una situazione particolare che permetterà comunque ai mitici Harlem Globetrotters di raggiungere l'Italia e regalare ancora grandi emozioni ai propri fan".

11:00 REPUBBLICA CECA, CDM BIATHLON IN REPUBBLICA CECA A PORTE CHIUSE
A causa del coronavirus le gare di Coppa del mondo di biathlon a Nove Mesto, in Repubblica Ceca, si svolgeranno a porte chiuse. E' di oggi la notizia che uno spettatore dei mondiali di Anterselva, manifestazione con 20.000 ingressi al giorno, è tornato a casa in Germania affetto dal virus. Secondo il ct della nazionale austriaca Ricco Gross, interpellato dall'Apa, il provvedimento e' sensato. "Ovviamente dispiace perché le gare di Nove Mesto attirano tantissimi spettatori e il tifo e' straordinario", aggiunge. "E' comunque giusto che vengano assegnati i punti per la classifica di Coppa del mondo", conclude.

10:25 TOKIO 2020: SALTA TEST EVENT RUGBY IN CARROZZINA
Un test event di rugby in carrozzina, in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020, e' stato annullato in Giappone a causa dell'emergenza coronavirus. L'evento si sarebbe dovuto tenere dal 12 al 15 marzo con atleti provenienti dall'estero. 

10:20 NBA A GIOCATORI: " EVITARE HIGH-FIVE E AUTOGRAFI A TIFOSI"
La NBA ha invitato i suoi giocatori ad evitare gli 'high-five' e la firma di autografi ai tifosi per evitare il rischio di contagio da coronavirus. E' questa l'ultima indicazione della lega nel suo monitoraggio continuo della crisi che si sta diffondendo in tutti gli angoli del pianeta e ora anche negli USA. Il campionato, in un promemoria, ha dato 10 consigli ai giocatori con la speranza di ridurre il rischio di contagio, tra cui evitare di prendere oggetti come penne, pennarelli, palloni e maglie dai cercatori di autografi. Il memo e' stato inviato alle squadre domenica e visionato dall' Associated Press.

10:15 IL CALCIO INGLESE VALUTA LE PORTE CHIUSE 
Il Coronavirus mette in allarme anche il calcio inglese. Secondo quanto riportato da 'Daily Telegraph' e 'Daily Mail', Football Association, Premier League ed English Football League avrebbero discusso sull'eventualità di giocare le partite a porte chiuse.

10:00 GOLF: IL PGA TOUR NON SI FERMA
L'emergenza coronavirus non ferma il PGA Tour. L'organizzazione che cura i principali tour professionistici di golf negli Stati Uniti rafforza i protocolli per la salvaguardia della salute di giocatori e spettatori, "che viene - si legge in un comunicato diffuso - al primo posto", ma per il momento non apporta alcuna variazione al calendario. Recentemente il board  ha deciso di ritardare l'inizio della stagione del PGA Tour Serie-China. Il tutto mentre l'European Tour e il LPGA Tour hanno deciso rispettivamente di rinviare diversi eventi per via dell'emergenza epidemiologica. 

09:00 MALAGO': "LE POLEMICHE NEL CALCIO NON FANNO ONORE ALL'ITALIA"
Le recenti polemiche nel mondo del calcio  per l'emergenza coronavirus "non fanno onore all' Italia", visto che il virus sta creando problemi enormi a tutto lo sport. "Il calcio capisca che non esistono atleti di serie A e atleti di serie B". Invitando a 'rientrare da Marte', intervistato da Repubblica, il presidente del Coni Giovanni Malagò ammonisce che "nessuno dovrà pensare di vivere in un mondo a sé" ed "è tempo di smetterla con le beghe da cortile". Perché "la salute viene prima di tutto, anche del calcio. Nuova Calciopoli? Ma non c’entra niente, è imbarazzante! Il fatto è che i tifosi caricano i loro dirigenti e questi li assecondano finendo di parlare come loro. Non va bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments