Serie A: il Crotone batte il Chievo 2-1 grazie alla magia di Falcinelli

La squadra di Nicola riapre la corsa per la salvezza

di EMMANUEL MILANO

C’è la firma di Diego Falcinelli nella vittoria 2-1 del Crotone a Verona. Successo fondamentale per mantenere vivo il sogno della salvezza. L’attaccante umbro al 37’ della ripresa segna con un sinistro sotto l’incrocio dei pali un gol pesantissimo. Il nono in stagione. Calabresi in vantaggio al 5’ della ripresa con Ferrari, il pari momentaneo per il Chievo del solito Pellissier arriva dopo soli sei minuti.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

Foto 19

Lapresse

Foto 20

Lapresse

Foto 21

Lapresse

Foto 22

Lapresse

Foto 23

Lapresse

Foto 24

LA PARTITA

Con otto punti da recuperare sull’Empoli sconfitto anche a Roma, il Crotone si gioca al Bentegodi le ultime chance di riaprire la lotta per non retrocedere. Sfida sulla carta ardua quella con il Chievo che nell’ultima in casa ha battuto i toscani con un netto 4-0. Per i calabresi anche un triste primato: con soli 2 punti conquistati in trasferta sono la squadra peggiore del campionato. Buon avvio dei veneti che a sorpresa schierano in porta Seculin al posto di Sorrentino. Al 3’ Inglese ha la palla buona in area ma scarica su Cordaz, che si ripete dopo pochi secondi respingendo la conclusione a botta di sicura di Pellissier.

Il Crotone pensa solo a difendersi e la prima conclusione verso la porta dei veneti è un tiro alto sopra la traversa di Falcinelli. L’attaccante sfiora poi il vantaggio in spaccata su uno svarione della difesa del Chievo. Prendono campo e coraggio con il passare dei minuti i calabresi che a metà del primo tempo sfiorano il vantaggio. Stoian mette una palla al centro per Falcinelli, ma è bravo Seculin ad anticiparlo in uscita. Seculin che si ripete ancora sul diagonale da ottima posizione dell’attaccante umbro tutto solo in area. La risposta dei veneti arriva al 33’ con il tiro dalla distanza di Cacciatore che si perde sul fondo. E così si va al riposo con il risultato ancora in equilibrio.

Si ricomincia senza cambi e dopo un primo tempo senza ammonizioni. E i calabresi passano in vantaggio dopo 5 minuti. Ferrari sfrutta il calcio d’angolo con un colpo di testa preciso, trovando la terza rete in campionato. I veneti sbandano e Trotta trova il raddoppio di testa. Ma Calvarese annulla per fuorigioco e sul cambio di fronte arriva il pareggio di Pellissier. Settimo sigillo con un bel colpo di testa per l’attaccante clivense che supera Cordaz. Il pareggio gela la squadra di Nicola e le sue ambizioni di riaprire la corsa salvezza.

Al 20’ l’occasione buona è per De Guzman ma la punzione non prende i giri giusti e si perde sopra la traversa. Clivensi vicini al raddoppio con Castro, ma il centrocampista è sfortunato e colpisce il palo. Sarebbe il colpo di grazia per i ragazzi di Nicola che ci provano nel finale. E' ancora Inglese a sfiorare il raddoppio per la squadra di Maran. E così dopo avere sprecato il Chievo viene punito da Falcinelli che al 37' si inventa il gol che vale tre punti pesantissimi con un bel sinistro a giro che va a infilarsi sotto l’incrocio dei pali. Tre punti fondamentali per la corsa salvezza che per i calabresi ricomincia dal Bentegodi.

LE PAGELLE

Falcinelli 7,5 - Ci mette corsa e tanta grinta. Il nono gol in stagione, una prodezza balistica, vale tre punti e fa sognare i calabresi

Ferrari 7 - Il terzo gol in campionato è balsamo per i calabresi

Cordaz 7 - Nel buon avvio dei veneti respinge su Inglese e mura Pellissier. Sicurezza

Castro 5 - Prova opaca. Si divora il gol che porterebbe i veneti in vantaggio.

Seculin 6,5
- Schierato a sorpresa da Maran al posto di Sorrentino dimostra grande sicurezza. Ma nel finale perde la sua battaglia personale con Falcinelli.

Pellissier 7
- L’errore nei primi minuti è da circoletto rosso, poi si riscatta con un gran colpo di testa. Settimo sigillo in campionato.

IL TABELLINO

CHIEVO-CROTONE 1-2
Chievo (4-3-1-2) Seculin 6,5, Frey 6, Dainelli 5,5, Gamberini 6 (19' st Spolli 5,5), Cacciatore 5,5, Castro 5, Radovanovic 6, De Guzman 5,5, Birsa 5 (13 st' Meggiorini 5,5), Pellissier 7, Inglese 5 (39 st' Gakpè sv). A disp.: Sorrentino, Pavoni, Cesar, Izco, Bastien, Kiyine, Depaoli. All.: Maran 5
Crotone (4-4-2) Cordaz 7, Rosi 6, Ceccherini 6, Ferrari 7, Martella 6, Rohden 5,5 (15' st Nalini 6), Crisetig 6, Capezzi 6,5 (33' st Barberis 6), Stoian 5, Falcinelli 7,5 (42 st' Sampirisi sv) Trotta 5,5 A disp.: Festa, Dussenne, Mesbah, Claiton, Kotnik, Tonev, Sulijc, Simy, Acosty All.: Nicola 7
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 6' st' Ferrari (Cr), 12 st' Pellissier (Ch), 37' st Falcinelli (Cr)
Ammoniti: Ceccherini, Rosi (Cr), Castro, Radovanovic (Ch)
Espulsi:
Note: -

TAGS:
Crotone
Chievo
Serie A

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X