Serie A, novembre e aprile al top

Avvio di campionato col botto, poi molto dipenderà anche dagli impegni di Champions, con le sfide tra le big concentrate tra l'11.ma e la 16.ma giornata

di
  • A
  • A
  • A

Aprile e novembre. Sono questi, a bocce fermi, i mesi che potrebbero decidere le sorti del prossimo campionato di Serie A. Dopo la stesura del calendario, abbiamo confrontato gli impegni di Juve, Roma, Lazio, Napoli, Inter e Milan, evidenziando una concentrazione di incroci cruciali proprio tra l'11.ma di campionato e la 16.ma. Una lotta serrata che tra l'altro coincide anche con un periodo molto caldo per le squadre impegnate in Champions.

Ma andiamo per gradi. Dopo un avvio bomba con Roma-Juventus alla seconda giornata e il derby di Milano alla terza, il campionato di Serie A si riaccende poi tra il sesto e l'ottavo turno. Sulla strada dei bianconeri ci saranno Napoli, Bologna e Inter. Match duri che potrebbero dar vita a unpiccolo  allungo della Roma, che invece se la vedrà con Carpi, Palermo ed Empoli e potrebbe staccare anche Napoli (Juve, Milan e Fiorentina) Inter (Fiorentina, Samp e Juve). Oltre ai giallorossi, in questo periodo il calendario sorride abbastanza anche al Milan, a cui toccheranno Genoa, Napoli e Torino. Il primo strappo in classifica, dunque, potrebbe arrivare proprio a fine settembre e nel ritorno a febbraio.

Ma quasi certamente non è qui che ci si giocherà la stagione. Il periodo più duro per le big, infatti, dovrebbe essere tra l'11.ma e la 16.ma giornata (novembre all'andata e aprile al ritorno). Per Roma e Juve sarà il momento cruciale dell'annata. I giallorossi dovranno infatti affrontare Inter, Lazio, Bologna, Atalanta, Torino e Napoli, mente i bianconeri giocheranno con Torino, Empoli, Milan, Palermo, Lazio e Fiorentina. Una striscia da non sottovalutare per entrambi i club, soprattutto perché coincide con gli impegni in Champions (gare di ritorno del girone a novembre ed eventuali quarti e semifinali ad aprile) e potrebbe riservare alcune sorprese in classifica.

Nello stesso periodo, per la Lazio ci saranno infatti Milan, Roma, Palermo, Empoli, Juventus e Sampdoria, mentre il Napoli affronterà Genoa, Udinese, Verona, Inter, Bologna e Roma. Senza impegni in Coppa, in questa fase potrebbero essere le milanesi ad approfittarne, anche se non sarà facile. L'Inter se la vedrà con Roma, Torino, Frosinone, Napoli, Genoa e Udinese. Per il Milan invece gli ostacoli saranno Lazio, Atalanta, Juventus, Sampdoria, Carpi e Verona. Occhio al calendario, dunque. A novembre e aprile Roma e Juve dovranno stringere i denti se vorranno bissare la lotta di vertice della scorsa stagione. Lazio, Napoli e soprattuto le milanesi invece non dovranno perdere terreno prima e poi cercare di appprofittare di quei due mesi per farsi sotto e tentare l'assalto alla vetta. Tutti avvertiti: pianificare e prevenire è meglio che curare. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments