Calcio

A poche ore dalle parole di Matuidi e dall'accusa di razzismo nei confronti di parte del pubblico del Cagliari, ecco che dal club sardo sono arrivate, pronte e non banali, le scuse, pubblicate sul profilo social della società isolana: "Sei un grandissimo giocatore, un esempio per i giovani, ci scusiamo se sei stato insultato nella Sardegna Arena. Il razzismo non appartiene al popolo sardo, solo l'ignoranza può spiegare certi comportamenti. Respect".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A