Calcio

Maurizio Sarri, dopo l'eliminazione subìta in Coppa Italia, fa i complimenti all'Atalanta per la vittoria al San Paolo per 2-1 ma punta la sua attenzione sulla tenuta mentale dei suoi calciatori, a suo dire messa a rischio dalle recenti festività: "Credo che avere intorno delle persone in festa quando tu invece devi lavorare e giocare ogni tre giorni non sia una cosa positiva per i calciatori - ha detto in conferenza stampa il tecnico partenopeo -. Non abbiamo sbagliato la partita dal punto di vista mentale, ma è stata la reazione alla prima avversità che non mi è piaciuta e siamo quasi crollati. Ripeto: le festività sono comunque un momento ad alto rischio, al quale però dobbiamo abituarci".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A