GIORGETTI: "LOTTA A VIOLENTI, MA ATTENTI ALLA NARRAZIONE"

"Sono rispettoso della'autonomia dello sport: sono d'accordo che nel mondo del calcio si introducano delle misure contro la violenza, che però non possono essere solo repressive". Lo afferma il sottosegretario alla Presidenza, con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti, durante la conferenza stampa sulla giornata della memoria. "Paradossalmente - aggiunge - bisogna avere molta attenzione all'uso mediatico nel raccontare la violenza: per i violenti essere indicati tali è motivo di vanto, non di biasimo. Sui violenti tolleranza zero: usare lo sport per cooptare giovani è quello che dobbiamo recidere".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X