Figc, Tommasi: "Le seconde squadre fra le priorità del mio programma"

Apertura anche a un sondaggio social per coinvolgere tutti gli appassionati

  • A
  • A
  • A

Le big, Juventus in testa, lo chiedono da tempo. Damiano Tommasi, numero uno dell'Assocalciatori candidato alla presidenza Figc, è pronto ad accontentarle in caso di vittoria nella corsa all'eredità di Carlo Tavecchio. Nel suo programma, uno dei punti principali è la costituzione delle seconde squadre, le "squadre B". L'ipotesi è quella di introdurre le seconde squadre in sostituzione delle squadre di Lega Pro (Serie C, ndr) che non vengono ammesse al campionato.

Ipotesi sondaggio social per le riforme da introdurre - "Lanciare un sondaggio sui social" per chiedere agli appassionati di calcio quali riforme vorrebbero venissero adottate dalla Figc è "un'idea che avevo da tanto tempo per aprire le porte della Federazione a quelli che non hanno diritto di voto. Un modo per riavvicinare forse quella che oggi è una delle federazioni che si è allontanata un po' dal pubblico".

"Candidatura unica? C'è ancora tempo" - Il 29 gennaio si vota e Tommasi crede sia ancora possibile trovare convergenza su un nome solo. "Ci sono ancora margini per una candidatura unica, ma deve essere un nome sui contenuti che rappresenti tutti, per questo mi sono candidato"  ha detto il presidente dell'Associazione italiana calciatori.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments