Fifa, Blatter: chiesta sospensione

Indagine svizzera, manca ancora la ratifica di Hans Joachim Eckert. A rischio anche la posizione di Platini

  • A
  • A
  • A

In seguito all'inchiesta svizzera sulla gestione fraudolenta di alcuni fondi, la Commissione etica della Fifa ha chiesto una sospensione di 90 giorni dalla carica di presidende per Sepp Blatter. Inizialmente, secondo la Bbc, la decisione sembrava fosse definitiva, ma poi è emerso che mancava ancora la ratifica di Hans Joachim Eckert, il capo della commissione giudicante del comitato etico della FIFA. L'ufficialità è attesa tra giovedì e lunedì.

Blatter è accusato di aver firmato un contratto sfavorevole per la Fifa e di aver dato dei soldi a Platini nel 2011 per dei lavori svolti nove anni prima. A rischio, secondo indiscrezioni, ci sarebbe anche la posizione del presidente Uefa. Al momento nessuna decisione è stata presa sull'ex campione della Juventus, ma la vicenda potrebbe avere ulteriori sviluppi.

Nel dettaglio, gli investigatori svizzeri accusano Blatter di aver siglato un contratto sfavorevole con Jack Warner, presidente della Federazione calcistica del Centro America e dei Caraibi coinvoltodi recente nelle inchieste sulla corruzione ai vertici Fifa. Al presidente della Fifa, inoltre viene contestato anche un pagamento illecito a Michel Platini di due milioni di franchi svizzeri. Sia Blatter che Platini hanno negato ogni irregolarità, ma la Commissione etica della Fifa ha deciso di andare a fondo nella vicenda e non sono esclusi colpi di scena.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments