Calcio a 5, sprofondo azzurro: Italia eliminata dagli Europei

Sconfitta contro la Slovenia, si torna a casa

  • A
  • A
  • A

È sprofondo azzurro, un altro flop dal mondo del calcio, questa a volta a 5. L'Italia è stata eliminata dopo la fase a gironi degli Europei: è la prima volta dopo 10 edizioni. Fatale la sconfitta per 2-1 contro la Slovenia a Lubiana dopo il pareggio con la Serbia (1-1) all'esordio. La Nazionale del ct Roberto Menichelli aveva bisogno di una vittoria o di un pareggio con almeno 3 gol per qualificarsi: "Il risultato del campo va accettato, dobbiamo fare i complimenti alla Slovenia. Abbiamo fatto il massimo e ci dispiace per i nostri tifosi, la Nazionale però saprà rialzarsi. Da quando siamo diventati Campioni d'Europa purtroppo non siamo più riusciti a vincere le partite da dentro o fuori. Stasera abbiamo iniziato bene, abbiamo avuto l'occasione per segnare il 2-0, poi la partita si è complicata anche per via dell'ambiente caldissimo e abbiamo perso un po' di sicurezza, subendo il 2-1 quando stavamo cercando di segnare il gol qualificazione".

Gli azzurri erano considerati gli outsider dietro alle più quotate Russia e Spagna. Non si potrà ripetere il triondo del 2014 di Anversa quando salimmo sul tetto d'Europa. Un movimento in crisi, è il terzo fallimento consecutivo dopo l'eliminazione ai quarti dell'Europeo 2016 con il Kazakistan e al Mondiale 2016 con l'uscita agli ottavi contro l'Egitto.

Italia che, contro la Slovenia, era partita pure bene con il primo tempo chiuso in vantaggio grazie alla rete di Honorio. Nella ripresa il crollo con i padroni di casa più vivaci con la doppietta di Osredkar (passato da postino) come condanna.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments