Calcio

“Se domenica dovessi segnare non esulterei, non rinnego il passato”. Andrea Poli si prepara alla sfida contro il Milan: “Non cambierei niente di quello che è stato – spiega il centrocampista del Bologna alla Gazzetta dello Sport – il problema per i rossoneri in questi anni è stato il cambiamento costante del progetto tecnico. Mi sono lasciato i torti di Montella alle spalle, meritavo di giocare di più ma la sua gestione fu superficiale. A Bologna volevo dimostrare di essere affidabile e ci sono riuscito, devo ancora migliorare nella lettura degli inserimenti”.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A