Baggio,festa di compleanno a Norcia

Torta speciale per i suoi 50 anni con i terremotati. Poi visita del centro storico

  • A
  • A
  • A

E' durata fino a tarda notte la festa di compleanno di Roberto Baggio, che ha scelto di celebrare i suoi 50 anni tra gli sfollati del terremoto. A Norcia ha trovato ad accoglierlo molti fan, soprattutto bambini, nella tensostruttura che fino a pochi giorni fa ospitava la mensa. Alle 21, l'ex calciatore ha spento le candeline della torta a forma di campo sportivo, sulla quale erano decorate tre parole di speranza: sogno, coraggio e futuro.

Durante il taglio della torta, i bambini hanno intonato in coro Buon compleanno e l'associazione I love Norcia gli ha regalato una maglietta sulla quale era stampato il marchio I love Norcia e il numero 10. Baggio ha firmato autografi e palloni e ha regalato braccialetti "per tutti gli abitanti, eroi che stanno vivendo questa tragedia", ha detto e, quando gli hanno chiesto se fosse il compleanno più bello della sua vita, il campione ha risposto di si, "quello più pieno di significati in assoluto".

L'ex calciatore ha dormito nella cittadina umbra e poi ha voluto visitare il centro storico, pesantemente colpito dal sisma dello scorso 30 ottobre. A Porta Romana il campione e la sua famiglia sono stati accolti dal vicesindaco Pierluigi Altavilla: "Hai dato tanta forza alla popolazione". Baggio ha quindi visto la basilica di San Benedetto, la chiesa di san Francesco e la cattedrale di santa Maria Argentea. Nel suo programma anche la cerimonia di consegna delle prime 18 casette nella frazione di San Pellegrino e il calcio di inizio in una partita amichevole che si disputerà tra i ragazzi di Norcia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments