SCI

Sci, slalom donne Killington: dominio Shiffrin, decima Irene Curtoni ​​​​​

La campionessa americana rifila oltre 2 secondi alla slovacca Vlhova. Sul podio anche la svedese Swenn Larsson

  • A
  • A
  • A

Mikaela Shiffrin vince in scioltezza lo slalom femminile di Killington nel Vermont con il tempo complessivo di 1:50.45 al termine di due manche in cui l’americana ha sciato a un altro livello rispetto al resto della concorrenza. Completano il podio la slovacca Petra Vlhova, distante 2’29”, e la svedese Anna Swenn Larson con un distacco di 2’73”. Italia che chiude con Irene Curtoni decima a +4’40”, inforcata per Federica Brignone.

Mikaela Shiffrin aveva chiarito le cose già nel corso della prima manche del secondo slalom della stagione. L’americana infatti aveva messo tra sé e la seconda classificata più di un secondo, un margine rassicurante in vista della seconda manche, in cui però le condizioni climatiche mutevoli durante le discese delle atlete provocano diversi errori. A farne le spese anche Federica Brignone che inforca dopo un buon avvio e termina così in anticipo la sua gara, mentre l’altra italiana presente nella seconda manche, Irene Curtoni, chiude decima a 4’40” dalla Shiffrin. La 24enne statunitense non sbaglia nulla e conquista così la vittoria numero 62 della carriera in Coppa del Mondo. Un numero che eguaglia i successi di dell’austriaca Annemarie Moser-Pröll.

Shiffrin che si conferma dunque anche nella seconda manche e vince per la quarta volta filata a Killington. Replica il piazzamento della prima manche anche la slovacca Vlhova, a completare il podio invece ecco la svedese Swenn Larsson che recupera ben sei posizioni, sfruttando una buona prestazione e condizioni metereologiche migliori rispetto a quelle di molte avversarie, soprattutto sull’insidioso muro iniziale. Solo Vlhova riesce a scalzare la svedese dal primo posto in classifica, prima dell’arrivo di Shiffrin che attacca con convinzione le porte su una pista che conosce bene, forte del vantaggio accumulato nella prima manche e consapevole di non potersi trattenere per ottenere il successo. Missione compiuta, con la Shiffrin che allunga nella classifica generale di Coppa del Mondo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments