SCHERMA

Europei di scherma: l'Italia vince l'oro nella spada femminile a squadre, bronzo per il fioretto maschile

Il quartetto composto da Alberta Santuccio, Mara Navarria, Rossella Fiamingo e Giulia Rizzi hanno sconfitto l'Ungheria per 38-31 mentre Tommaso Marini e Alessio Foconi, Guillaume Bianchi e Filippo Macchi hanno superato la Polonia nella finalina per il terzo posto. 

di
  • A
  • A
  • A
Europei di scherma: l'Italia vince l'oro nella spada femminile a squadre, bronzo per il fioretto maschile - foto 1
© Ufficio Stampa

Dopo una giornata avara di soddisfazioni, l'Italia torna a vincere agli Europei di scherma in corso a Basilea. Il movimento azzurro ha conquistato la medaglia d'oro nella prova a squadre di spada femminile, mentre dal fioretto maschile è arrivato il bronzo. Alberta Santuccio, Mara Navarria, Rossella Fiamingo e Giulia Rizzi hanno sconfitto per ... l'Ungheria, mentre Tommaso Marini e Alessio Foconi, Guillaume Bianchi e Filippo Macchi hanno avuto la meglio della Polonia nella "finalina" per il terzo posto. 

Le azzurre hanno saltato gli ottavi di finale in virtù del primo posto nel ranking mondiale dettando legge nei quarti vinti contro Israele per 45-15. Il capolavoro è arrivato però in semifinale dove le ragazze guidate da Dario Chidò sono riuscite a tenere sempre il comando della sfida contro la Francia imponendosi per 32-31 al termine di un incontro incerto fino all'ultimo secondo. La finale è totalmente al cardiopalma con il quartetto tricolore che rimane sempre in gioco e che si presenta all'ultimo assalto con due lunghezze di vantaggio grazie ad Alberta Santuccio. Il colpo decisivo lo infligge però Giulia Rizzi che porta a sette le stoccate di distacco e regala all'Italia un titolo difficile da prevedere alla vigilia.

Un pizzico di delusione per i maschi che, dopo la netta vittoria con il Belgio all'esordio per 45-28, si sono dovuti inchinare all'Ungheria per 44-43 in una serie di assalti giocati punto su punto. A decidere il match è stato un momento di black-out del campione del mondo ed europeo Tommaso Marini che ha costretto l'Italia a passare dalla sfida contro la Polonia. Un appuntamento che non ha avuto storia vinto per 45-25.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti