Errigo-Federscherma ai ferri corti, la palla passa gli avvocati

L'argento olimpico nel fioretto vorrebbe competere a Tokyo 2020 in due specialità, ma la Fis si oppone e l'ha esclusa dal prossimo Grand Prix di sciabola

Si fa sempre più aspra la polemica tra Arianna Errigo e la Federscherma. La campionessa azzurra vorrebbe partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sia nel fioretto che nella sciabola, ma la Fis si oppone e per questo motivo non l'ha inserita nella lista delle iscritte al Grand Prix di sciabola di Seul, imprescindibile step della qualificazione olimpica (26-28 aprile). La Errigo ha così dato mandato a un avvocato che ha inviato una lettera alla Federazione per chiedere la riammissione alla manifestazione.

Inizialmente pre-convocata per partecipare agli allenamenti del 16-18 aprile in vista della gara in Corea del Sud, la Errigo il 12 aprile scorso ha ricevuto la comunicazione in via informale e senza alcuna spiegazione di non poter più prendere parte alla competizione. Una decisione che le costerebbe, de facto, la qualificazione a Tokyo 2020 nella sciabola e così il sogno di diventare la prima schermitrice a vincere una medaglia olimpica in due differenti specialità dopo l'argento individuale e l'oro a squadra a Londra 2012.

L'APPELLO DELLA ERRIGO

TAGS:
Arianna errigo
Scherma
Fioretto
Sciabola
Federscherma
Querelle

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X