Carolina Kostner, ritorno da urlo

L'azzurra, dopo 3 anni di assenza, vince il 49esimo Golden Spin a Zagabria primeggiando nel programma corto e nel libero

  • A
  • A
  • A

She's back! Ritorno col botto per Carolina Kostner che, dopo 2 anni e 9 mesi lontana dalle gare, vince il 49esimo Golden Spin di Zagabria, nona e ultima tappa delle Challenger Isu di pattinaggio su ghiaccio. La campionessa azzurra, al comando con 69.95 punti dopo il programma corto, si è confermata anche nel programma libero dove ha sbaragliato la concorrenza con una prova da 196.23 davanti alle russe Tuktamysheva e Leonova.

Rientro migliore sul ghiaccio non poteva esserci per Carolina Kostner che, a quasi 30 anni e a quasi 3 anni di assenza dalle gare, vince il Golden Spin di Zagabria. Un ritorno dolce dopo tanta sofferenza per la bolzanina: ha primeggiato nel programma corto giovedì con 69.95 punti davanti alla statunitense Amber Glenn (67.93) e alla russa Alena Leonova (64.18), e poi si è ripetuta nel programma libero dove, sulle note della musica di Vivaldi, le è bastata la terza miglior prova (126.28, con 55.40 di punteggio tecnico e 70.88 nei components) per conservare la testa della classifica e chiudere con un punteggio totale di 196.23.

Alle spalle dell'azzurra le russe Elizaveta Tuktamysheva (192.03), campionessa europea e mondiale nel 2015, la migliore nel libero dopo il quinto posto nel corto, e Alena Leonova (191.39), che ha conservato il podio conquistato nella prima giornata. Quarta l'americana Amber Glenn, deludente sesto posto per l'altra Usa Gracie Gold.

Felice Carolina Kostner che guarda con fiducia agli Europei 2017 a gennaio a Ostrava: "La gara è stata la fotografia del mio stato di forma del momento. Né più né meno di quanto mi aspettavo. C'è ancora tanto da fare, ma questo risultato mi dà la certezza che sto andando nella direzione giusta. Poca euforia: ho fatto il mio lavoro. passo dopo passo, senza fretta, sento che tutte le porte sono aperte".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments