CORONAVIRUS E SPORT
TEMPO REALE

Il coronavirus ferma lo sport: la giornata LIVE

Le notizie dal mondo dello sport da tutto il mondo

  • A
  • A
  • A

I casi di positività al coronavirus degli atleti e le varie restrizioni nazionali hanno portato al rinvio delle competizioni sportive, Europei di calcio e Olimpiade di Tokyo comprese. Ecco le notizie di giornata da tutto il mondo.

22:16 CIO, 740 MILIONI PER SUPERARE LA CRISI
Il Comitato Olimpico Internazionale ha sbloccato uno stanziamento da 800 milioni di dollari (740 milioni di euro) per superare la crisi legata al coronavirus, che ha un impatto "molto grave" sul movimento olimpico. Lo ha annunciato il suo presidente, Thomas Bach. Bach, che ha parlato al termine di una riunione del Comitato esecutivo del Cio che si e' svolta in videoconferenza, ha dichiarato che 650 milioni sono destinati a coprire i costi aggiuntivi legati al rinvio dei Giochi olimpici di Tokyo al 2021, mentre 150 milioni andranno al movimento olimpico, in particolare le federazioni internazionali in gran parte colpite dalla crisi legata al coronavirus.

19:45 US OPEN: SMANTELLATO L'OSPEDALE TEMPORANEO
Lentamente anche a New York l'emergenza coronavirus è sempre più sotto controllo. E' stato, così, smantellato l'ospedale temporaneo allestito agli US Open. "Sono iniziati i lavori di trasformazione edilizia" ​​ha dichiarato Billie Jean King. Per il momento, il torneo americano ha mantenuto le sue date e si giocherà dal 31 agosto al 13 settembre.

19:40 SAMPDORIA: NEGATIVI I 4 GIOCATORI POSITIVI AL COVID-19
L’U.C. Sampdoria comunica che i quattro calciatori, precedentemente risultati positivi al Coronavirus-COVID-19, sono stati sottoposti come da prassi ai due tamponi ravvicinati e sono al momento risultati negativi.

18:30 MALAGO': "DAL 18 ALLENAMENTI SQUADRE, POI CIRCOLI E PALESTRE"
"Se non ci sono problemi, il 18 maggio si apriranno le attivita' per gli sport di squadra e dal 25, con tutte le precauzioni e indicazioni, potranno aprire circoli e palestre". Lo ha detto Giovanni Malago', presidente del CONI, nel corso della conferenza stampa dopo la Giunta odierna a cui ha preso parte anche il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. "Ho detto al ministro che c'e' stata confusione, ma non solo nel mondo dello sport. Lui lo ha riconosciuto", ha aggiunto il numero 1 dello sport italiano.

18:00 AUSTRA, LEGA CALCIO INDAGA SU LASK PER VIOLAZIONE PROTOCOLLO
La Lega calcio austriaca ha aperto una indagine sul LASK Linz per aver infranto le regole sugli allenamenti durante la pandemia di coronavirus. I club in Austria per ore possono solo tenere allenamenti a piccoli gruppi in base alle norme sul distanziamento sociale. La Lega ha ricevuto piu' video che mostrano "una normale sessione di allenamento di squadra" che presumibilmente si e' svolta "di recente". Il LASK, primo in classifica al momento dello stop, e' stato accusato di una violazione dei principi del fair play e potrebbe essere multato o ricevere una penalizzazione. Il direttore commerciale del Salisburgo Stephan Reiter ha affermato che il suo club, secondo in classifica, e' "scioccato e sbalordito" dalla condotta del LASK. Il calcio in Austria dovrebbe riprender con la finale di Coppa il 29 maggio prima che il campionato riprenda il mese prossimo.

17:02 ANNULLATO IL PALIO DI SIENA
A causa dell'emergenza coronavirus, a Siena non si correranno i Palii del 2 luglio e del 16 agosto. E' la prima volta che accade dopo la Seconda Guerra Mondiale. La decisione è stata presa dal sindaco Luigi De Mossi con il magistrato delle contrade, i Priori, il decano e il vice decano dei capitani. L'attività nelle contrade, è stato spiegato, riprenderà dopo la definizione di un protocollo tra comune e prefettura.

17:00 PREMIER LEAGUE, OK A ESTENSIONE CONTRATTI IN SCADENZA 30/6
I club della Premier League hanno raggiunto un accordo all'unanimita' per l'estensione dei contratti dei calciatori in scadenza anche oltre il 30 giugno. Lo riferisce la stessa lega inglese in una nota. Dopo l'ok del governo britannico a riprendere il campionato a porte chiuse dal 1 giugno, la Premier League sta esplorando i percorsi per riprendere la stagione 2019/20 dopo questa data. Richard Masters, amministratore delegato della Premier League, ha dichiarato: "Quello che abbiamo deciso oggi e' di garantire, per quanto possibile, che i club completino la stagione con la stessa squadra che avevano a disposizione prima della sospensione". Club e giocatori avranno ora tempo fino al 23 giugno per concordare le estensioni.

16:30 BUNDESLIGA: OK A 5 CAMBI, LA STAGIONE PUO' FINIRE DOPO IL 30/6
Via libera della Bundesliga alle 5 sostituzioni da effettuare in tre finestre temporali, come proposto dall'Ifab. Il campionato tedesco sara' il primo a sperimentare questa novita' alla ripresa dopo lo stop per la pandemia da coronavirus. Una quarta finestra per effettuare i cambi sara' possibile in caso di supplementari negli spareggi promozione e retrocessione. I 36 club che compongono la Lega calcio tedesca (Dlf) hanno inoltro votato a favore della possibile slittamento del termine dei campionati anche oltre la data del 30 giugno.

16:27 F1, C'E' LA BOZZA DEL CALENDARIO
Il via con due gare in Austria il 3-5 luglio e il 10-12 dello stesso mese. Il Gran Premio d'Italia a Monza in programma dal 4 al 6 settembre. E' questa la bozza del calendario Mondiale di F1 a cui - secondo Autosport - sta lavorando la FIA in accordo con i team nel caso fosse possibile partire nonostante la pandemia da coronavirus. Dopo il Gp di Austria e il Red Bull Ring 'II', le successive due gare si dovrebbero disputare a Silverstone nell'ultimo fine settimana di luglio e il primo fine settimana di agosto. Seguira' il Gp di Ungheria, comunque a porte chiuse, il 9 agosto. Fra la fine di agosto e inizio settembre gli appuntamenti a Barcellona, Spa-Francorchamps e Monza. In totale sarebbero 19 i Gran Premio in programma, con il finale ad Abu Dhabi il 13 dicembre.

15:25 MARCHISIO: "SBAGLIATO RIPARTIRE SOLO CON CONTAGIO ZERO"
"Se non finira' il campionato non so, ma dobbiamo partire da un po' di fiducia e speriamo che la Serie A possa ricominciare". Lo ha detto Claudio Marchisio, ex giocatore della Juventus e della Nazionale, a Radio24. "Ci sono validi professionisti che stanno facendo ripartire il calcio nel modo migliore nella parte sport e sicurezza. Non possiamo solo pensare di mandare in campo i giocatori, ma pensare a tutto il contesto calcio", ha aggiunto. "In qualsiasi modo bisognera' ripartire per forza, se no succedera' qualcosa di non bello. Vedo poca fiducia, non solo nello sport ma in generale, e' tutto un po' in stand by. Il calcio lo si vuole far ripartire col contagio zero, e' sbagliatissimo", ha dichiarato Marchisio.

15:21 MOTOGP, IL DS DUCATI: "DOPPI GP OPZIONE PER RIPARTIRE"
"I doppi Gp su stessa pista? Opzione piu' plausibile in questo momento. Ezpeleta ha un accordo sul protocollo per iniziare il Mondiale, manca l'approvazione del Governo spagnolo. Speriamo nel via libera nei prossimi giorni". Lo ha detto Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo Ducati Corse, a Radio24.

14:50 GOLF, PGA TOUR: "OTTIMISMO PER BIG CHE NON VIVONO IN USA"
"Stiamo lavorando col governo federale degli Stati Uniti per facilitare l'ingresso nel paese di quei golfisti e caddie, membri del tour, che risiedono al di fuori degli USA. Siamo ottimisti". E' questa la posizione del PGA Tour in vista del ritorno ai tornei, previsto a porte chiuse per l'11 giugno a Fort Worth (Texas) col Charles Schwab Challenge, che potrebbe non vedere in gara tanti big, specialmente europei, che non vivono negli States. Il tutto per via di una quarantena - questo lo scenario previsto attualmente dall'esecutivo americano - di due settimane prima dell'inizio di ogni evento per quei protagonisti che non risiedono negli States. Una ipotesi che ha scoraggiato i golfisti continentali, a partire da Tommy Fleetwood. "Non ho intenzione - le dichiarazioni dell'inglese - di viaggiare in America e stare lontano dalla mia famiglia per 4 mesi". Il PGA Tour e' dunque al lavoro per trovare una soluzione per un totale di circa 70 persone, tra giocatori e caddie.

14:45 SABATO RIPARTE LA BUNDESLIGA
La Bundesliga ripartirà sabato con il derby della Ruehr, Borussia Dortmund-Schalke 04. I padroni di casa inseguono il titolo, a -4 dal Bayern Monaco capolista. Prima della sosta hanno vinto 4 partite di fila; al contrario, lo Schalke non vince da 5 match. 

14:30 OLIMPIADI, MALAGÓ: "OTTIMO IL RINVIO AL 2O21"
"Le Olimpiadi di Tokyo prima del 23 luglio 2021? No, è stata trovata un'ottima soluzione. Più si va avanti e più si ha certezza che tutto verrà fatto al meglio". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò ospite della trasmissione 'Non è un Paese per Giovani' su Rai Radio 2. "Il mondo olimpico è stato bravo, in poche settimane è stata presa una decisione importante sotto pressione. Decisivo il parere dell'Oms", ha spiegato ancora il numero 1 dello sport italiano che è anche membro del Cio. Malagò ha sottolineato poi che "c'è una dinamica spaventosa che riguarda gli incroci dei calendari di varie manifestazioni, non solo sportive, e anche i palinsesti dei grandi network americani che hanno pagato molti soldi per i diritti televisivi". "Il portabandiera? Stavamo facendo le prime riflessioni, ma ora tutto è fermo e deve essere rivisitato", ha concluso Malagò.

13:50 SPAL, VIA AGLI ALLENAMENTI INDIVIDUALI
La SPAL comunica che "nella giornata di ieri la prima squadra e lo staff tecnico biancazzurro hanno effettuato tamponi e test sanitari. Da oggi, in maniera individuale e facoltativa, i giocatori potranno svolgere allenamenti presso il Centro Sportivo 'GB Fabbri' SPAL"

13:45 MALAGO': "AL 99,9% LA SERIE A RIPARTE IL 13 GIUGNO"
"Al 99.9% il campionato di Serie A riparte il 13 giugno". Lo ha detto Giovanni Malago', presidente del CONI, a Rai Radio 2.

13:20 TURCHIA: OTTO POSITIVI NEL BESIKTAS
Nuovo focolaio di Covid-19 nel calcio turco. Dopo quello emerso nelle scorse ore in un club di serie B, l'Erzurumspor BB, i contagi arrivano nella Superlig, la Serie A. Il Besiktas ha annunciato che 8 suoi membri sono risultati positivi al coronavirus, senza identificarli né specificare se si tratti di calciatori o altro personale del club. In una nota, il medico sociale Tekin Kerem Ulku precisa che i test sono stati effettuati su tutti i dipendenti della società. Il caso accresce ulteriormente l'allarme per la ripresa della Superlig, fissata il 12 giugno.

13:02 CICLISMO, TRITTICO LOMBARDO IN UNICO EVENTO
Le tre gare storiche di ciclismo del Trittico Regione Lombardia Coppa Bernocchi, Coppa Agostoni e Tre Valli Varesine, si sono unite eccezionalmente quest`anno per dare vita ad una edizione straordinaria dell`evento, un unico evento inserito come ProSeries che e' stato attualmente calendarizzato per martedi' 22 settembre. Un evento speciale, collocato a pochi giorni dal Mondiale di Aigle-Martigny che si propone anche come ultima prova del rinnovato calendario italiano prima del Giro d`Italia, in programma dal 3 al 25 agosto. Le edizioni singole delle corse non saranno dunque conteggiate, con la numero cento della Tre Valli Varesine che e' dunque cosi' rimandata al 2021, mentre non si svolgera' la prova femminile. Per il momento non e' stato ancora definito il percorso di questa nuova e unica prova, ma chiaramente vorra' richiamare le citta' delle gare originali, prevedendo dunque quantomeno dei passaggi a Legnano (Coppa Bernocchi), Lissone (Coppa Agostoni), Saronno e Varese (Tre Valli Varesine)."Vogliamo dare un segnale forte di come in questo momento di grande difficolta' sociale ed economica la solidarieta' e la collaborazione tra Societa' Sportive puo' davvero fare la differenza. - Affermano i presidenti delle tre Societa' Ciclistiche - Vorremmo creare una nuova opportunita' e una nuova occasione di crescita per lo sport, per il nostro territorio e anche per tutte le realta' economiche che saranno al nostro fianco. Un evento unico che entrera' nella storia del ciclismo"

13:00 VOLLEY, LA FIVB PUBBLICA LE DATE DELLA PROSSIMA STAGIONE
Nella giornata di ieri, mercoledì 13 maggio, la FIVB - la Federazione Internazionale di Pallavolo - ha diramato tutte le date della stagione 2020-21, precisando i termini per l'attività dei Campionati nazionali. Il lavoro di coordinamento tra la stessa FIVB, le Confederazioni continentali e le Federazioni nazionali ha permesso di individuare periodi di attività garantiti per tutte le componenti della pallavolo di vertice: dal 1° giugno al 18 aprile lo spazio per disputare le competizioni nazionali per Club, mentre entro il 2 maggio dovranno terminare le manifestazioni europee per Club (tra cui la Champions League). Quindi la Volleyball Nations League, in partenza nella seconda settimana di maggio, farà da preludio all'appuntamento olimpico di Tokyo 2021. Proprio in virtù delle positive notizie in arrivo da Losanna, le Commissioni Planning di Serie A Femminile hanno iniziato a lavorare per definire norme, formule e date della stagione 2020-21, con l'obiettivo di giungere a un calendario condiviso in breve tempo.

12:33 IN COREA DEL SUD RIPARTE ANCHE IL GOLF
Dopo baseball e calcio, in Corea del Sud si riprende anche a giocare a golf. Ha infatti preso il via il women's KLPGA Championship. Il torneo si svolge senza spettatori e con le giocatrici che usano disinfettanti per le mani e seguendo le regole di distanziamento sociale. I caddy indossano mascherine sul campo, mentre ai giocatori e' permesso giocare senza.

12:30 CALCIO, FOCOLAIO IN CLUB TURCO: 11 POSITIVI
Il calcio turco si prepara a ripartire a giugno, ma cresce l'allarme sui rischi di contagi nelle squadre. Un focolaio con almeno 11 positivi e' stato scoperto nel Buyuksehir Belediye Erzurumspor, club di serie B. Tra i malati ci sono 4 giocatori e 7 membri dello staff e dipendenti del team. Altri 12 sospetti contagiati sono stati portati in ospedale per un secondo test. Al momento la ripresa della serie B in Turchia e' prevista il 19 giugno, mentre la serie A ricomincera' una settimana prima. Secondo l'ultimo bollettino, nel Paese si registrano oltre 143 mila casi e quasi 4 mila vittime.

12:25 PREMIER LEAGUE, MOURINHO PREDICA CAUTELA
In Inghilterra si dibatte sulle date della ripresa della Premier League e aumenta il partito degli scettici: i pareri sono discordanti e Jose' Mourinho e' fra quelli che mettono in risalto le problematiche relative alla condizione atletica dei calciatori. Molti di loro manifestano la propria preoccupazione e chiedono risposte prima di tornare ad allenarsi, in seguito alla richiesta di firmare un desclaimer nel caso in cui uno di loro, o un loro familiare, si ammalino. A proposito di Mourinho, Il Daily Star gli dedica un titolo: "No way says Jose'", ossia "In nessun modo", attribuendo il diniego al tecnico del Tottenham. Il Daily Express, invece, apre con una foto di Mourinho e con la frase: "Non cosi' in fretta".

12:22 FIGC ISTITUISCE POOL PER RISPETTO PROTOCOLLO SANITARIO
La Figc da oggi ha attivato un pool ispettivo della Procura federale che avra' il compito di verificare il rispetto delle indicazioni contenute nei Protocolli sanitari della Federazione, cosi' come sono stati approvati dal Governo. L'organismo, che e' alle dirette dipendenze del procuratore, verifichera' che gli allenamenti dei club professionistici a oggi individuali e dal 18 maggio in gruppo, vengano svolti secondo quanto previsto dai Protocolli indicati.

12:20 IN SUDAMERICA VIETATO SCAMBIO MAGLIE A FINE PARTITA
Niente scambio di maglie a fine partite, divieto di sputare. Sono questi alcune delle direttive presenti nei protocolli diramati dalla Conmebol (la Federcalcio del Sudamerica) per riprendere a giocare a calcio nonostante la pandemia di coronavirus. L'organo di governo del calcio sudamericano ha sviluppato i protocolli per la Coppa Libertadores e la Coppa Sudamericana. Tutti i partecipanti alle partite dovranno sottoporsi a test COVID-19. Prima di una gara, anche tutte le persone coinvolte dovranno sottoporsi a controlli della temperatura corporea. Alle partite, ai giocatori e agli altri partecipanti sara' vietato sputare o soffiarsi il naso sul campo o in panchina. Non si potra' baciare la palla durante o dopo la partita. Sara' inoltre vietata la condivisione di bottiglie di acqua o di altre bevande.

12:10 PREMIER, SI RIPARTE IL 19 GIUGNO?
La data della ripresa della Premier League è ancora in discussione, sebbene i club abbiano sancito la volontà di portare a termine il campionato. La data individuata per il "restart" nell'ultimo incontro era il 12 giugno, ma secondo il Guardian la richiesta di maggiore prudenza da parte dei calciatori e la necessità di rifinire meglio il protocollo sanitario potrebbero far slittare il via al 19. 

11:20 JUVE, SARRI ALLA CONTINASSA
Finisce il Lockdown anche per Maurizio Sarri che oggi, per la prima volta, ha fatto la sua comparsa alla Continassa per seguire gli allenamenti personali dei giocatori della Juventus. Il tecnico bianconero, come da prassi, dovrà sostenere gli esami così come hanno fatto gli altri dirigenti, per poi dirigere il suo primo allenamento della squadra alla Continassa. 

10:40 PGA TOUR, 14 GIORNI IN QUARANTENA PER CHI NON VIVE NEGLI USA
Due settimane di quarantena in America prima di giocare i tornei per tutti quei giocatori e caddie che vivono al di fuori degli Stati Uniti. Questo lo scenario previsto dal governo americano a cui il PGA Tour non potrà far altro che attenersi. E così a rischiare il forfait sono tutti quei golfisti e addetti ai lavori che non risiedono negli States. Ma è la condizione necessaria per partecipare agli eventi del massimo circuito americano, che riprenderanno - dopo lo stop per la pandemia - l'11 giugno a Fort Worth, in Texas, col Charles Schwab Challenge. Una ipotesi che avrebbe scoraggiato tanti big del golf continentale, a partire da Tommy Fleetwood, numero 10 del ranking. "Non ho intenzione - le dichiarazioni dell'inglese - di viaggiare in America e stare lontano dalla mia famiglia per 4 mesi". A rischiare di dover rinunciare a partecipare ai primi eventi del PGA Tour che verrà sono circa 25 giocatori. Tra questi anche l'azzurro Francesco Molinari (che vive a Londra) e il britannico Matthew Fitzpatrick. Per chi risiede in Inghilterra e in quelle nazioni dove i rispettivi governi hanno imposto una quarantena di 14 giorni una volta tornati, la situazione è davvero complicata. Ciò significherebbe un mese di isolamento complessivo, tra andata e ritorno. Un vero grattacapo non solo per il PGA Tour ma per tutti quei big, specialmente continentali, costretti a decisioni drastiche anche in vista del processo di qualificazione verso la Ryder Cup 2020 (25-27 settembre nel Wisconsin).

10:00 NFL, CENTRI ALLENAMENTI CHIUSI FINO AL 29 MAGGIO
La National Football League (NFL) ha prolungato il periodo degli allenamenti a distanza dei suoi giocatori di due settimane, ritardando una possibile apertura dei centri di allenamento almeno fino al 29 maggio o comunque fino a quando le autorità locali e governative non avranno allentato le misure di contenimento. Nelle ultime settimane i team sono stati in grado di organizzare sessioni di videoconferenza quattro giorni alla settimana, fino a quattro ore al giorno. Per il momento la NFL ha deciso di mantenere l'inizio della stagione il 10 settembre, con l'incontro tra i campioni in carica, Kansas City Chiefs, che ospiteranno Houston.

09:10 CINA, CAMPIONATO AL VIA A FINE GIUGNO
La vita in Cina sta lentamente tornando alla normalità e il calcio non fa eccezione: la Chinese Super League dovrebbe ripartire nell'ultima settimana di giugno, subito dopo le serie minori. Fonti di Stato hanno indicato il 24 come data del possibile inizio, ma anche il 27 non è da escludere: dipenderà dal trend dei contagi da coronavirus, che in Cina è in diminuzione costante ormai da settimane. Non ci saranno molti campioni stranieri, perché le frontiere in entrata restano chiuse ai non cittadini cinesi, e il torneo verrà compresso per recuperare il tempo perduto. Ancora da definire se si giocherà o meno in stasi vuoti.

09:00 FIORENTINA, PRADÈ E IL CORONAVIRUS: "L'HO TRASMESSO ALLA MIA FAMIGLIA"
Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, ha voluto raccontare nell’intervista rilasciata a Sky Sport la sua esperienza col coronavirus: "Ho portato il virus in casa, l'ho trasmesso a mia moglie, a mia figlia, ai miei cognati e ai miei nipoti e soprattutto ai miei suoceri, che sono stati ricoverati per 30 giorni. Nella sfortuna sono stati ricoverati allo Spallanzani che è un posto di importanza primaria nel mondo per questo tipo di malattie. Il momento più brutto è quando vedi tutta la tua famiglia ammalarsi pian piano, è un virus subdolo e bastardo. Il messaggio che mi sento di dare è proprio quello sul cambiamento delle nostre vite, su come dobbiamo essere accorti con le precauzioni e le distanze, evitando gli assembramenti. Io sarò un portavoce assoluto di questo, quando si hanno tutte le precauzioni e si prendono tutti gli accorgimenti, il calcio e in generale lo sport possono essere un veicolo giusto per far capire questa nuova vita, perché ci dovremmo convivere finché non si troverà un vaccino".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments