Boxe: Pacquiao cede a Horn

Inattesa sconfitta per il filippino, che ora potrebbe dire basta

  • A
  • A
  • A

Clamorosa sconfitta per Manny Pacquiao. Sul ring di Brisbane in Australia, davanti a oltre 50 mila spettatori, il pugile filippino viene battuto ai punti dal rivale decisamente meno quotato, l'australiano Jeff Horn, insegnante di educazione fisica, e cede lo scettro dei pesi welter Wbo. Pacquiao, attualmente senatore nel suo paese, era alla prima difesa del titolo: a questo punto potrebbe dire addio a una lunga carriera costellata di successi.

Per la prima parte del match Pacquiao ha dettato la sua legge, quella di un pugile esperto, deciso a tenere a bada l'incontro e l'avversario, con colpi veloci e molto movimento sulle gambe. Ma dal nono round è venuto fuori Horn, sempre più forte e determinato, e ha messo all'angolo il filippino, che alla fine è stato dato perdente da tutti e tre i giudici. Per Pacquiao, 38 anni, si tratta della settima sconfitta in carriera (59 vittorie e due pari). E potrebbe essere arrivato il momento del congedo. Il 29enne Horn è imbattuto dopo 19 match.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments