Boxe, è tutto pronto per la sfida tra Floyd Mayweather e Conor McGregor

Quanto guadagnano i due protagonisti, quanto costa vedere l'incontro e il record da battere

Boxe, è tutto pronto per la sfida tra Floyd Mayweather e Conor McGregor

È tutto pronto per la sfida dell’anno, l’evento atteso da mesi dagli amanti dello sport, quella tra Floyd Mayweather e Conor McGregor che si sfideranno in un incontro di boxe nella T-Mobile Arena in Nevada, a Las Vegas il prossimo sabato 26 agosto. È un combattimento tra uno dei pugili più forti di tutti i tempi e la stella dell’MMA, le arti marziali miste, un uomo che non ha mai partecipato a una sfida professionale di pugilato.

La lotta si svolgerà con le regole della boxe, quindi su un ring. I due rivali utilizzeranno guanti da pugilato e non potranno tirare calci né utilizzare le mosse classiche delle arti marziali. Lo statunitense partirà quindi vantaggiato e i bookmakers ha già puntato sulla sua vittoria.

Le cifre per assistere a questo incontro, unico nella storia, sono da capogiro! Un biglietto per vedere dal vivo i 12 round costa dai 500 ai 40mila dollari, mentre se si vuole gustare il match dal divano di casa gli americani dovranno sborsare 90 dollari e gli inglesi 20 sterline.

Ma quanti soldi intascheranno i due protagonisti? Mayweather metterà in tasca 100 milioni di dollari mentre McGregor porterà a casa 75 milioni. Queste sono le cifre concordate e non subiranno variazioni in base al risultato.

Insomma, l’evento del 26 agosto nella T-Mobile Arena sarà una macchina da soldi, tra sponsor e diritti televisivi è previsto un incasso di circa 600 milioni di dollari, cifra che supererebbe quella del record mondiale di 520 milioni tra Mayweather e Pacquiano).

TAGS:
Floyd Mayweather
Conor McGregor

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X