GP ITALIA

Trial, Grattarola secondo solo a sua maestà Bou nel day-1 del Mondiale in Valsassina

Il lecchese grande protagonista nella prima giornata di gare: vince ancora ma fatica il leggendario spagnolo, terzo il giovane Marcelli

di
  • A
  • A
  • A
Trial, Grattarola secondo solo a sua maestà Bou nel day-1 del Mondiale in Valsassina - foto 1
© Trial Team HRC Instagram

Il maltempo non ha rovinato la prima giornata di gare del GP d'Italia, terza prova del Mondiale trial 2024. Anzi, in Valsassina l'idolo locale Matteo Grattarola ha regalato grandi emozioni ai tanti tifosi giunti per sostenerlo nonostante pioggia, freddo e cielo grigio. Lungo le 12 zone magistralmente tracciate dal Moto Club Valsassina attorno alla lecchese Cortenova, il pilota della Beta ha dato spettacolo, chiudendo al secondo posto nella TrialGP alle spalle solo del leggendario Toni Bou. Grattarola ha concluso le sue due tornate con un totale di 50 penalità, contro le 24 del pluritolato spagnolo della Montesa-Honda, anche lui stavolta messo a dura prova dalle difficoltà degli ostacoli, soprattutto nel primo giro, resi ancora più insidiosi dalla pioggia. Per Bou si tratta della quinta vittoria in altrettante gare stagionali, che gli vale un ulteriore allungo in classifica generale.

Vedi anche Il Mondiale trial arriva in Valsassina: sabato e domenica il GP d'Italia Altri motori Il Mondiale trial arriva in Valsassina: sabato e domenica il GP d'Italia Sull'ultimo gradino del podio è salito il compagno di squadra e connazionale di Bou, Gabriel Marcelli, terzo con 56 penalità e di un soffio davanti ad Adam Raga (Sherco), quarto con 58. Grandissima prova di Luca Petrella (GasGas), ottavo e sempre in lotta con i migliori, mentre è stato sfortunato Lorenzo Gandola (Beta), solo tredicesimo a causa di un problema in avvicinamento alla zona 12 del primo giro, che gli ha fatto accumulare una pesante penalità di tempo, togliendolo da una potenziale Top 10.

Trial, Grattarola secondo solo a sua maestà Bou nel day-1 del Mondiale in Valsassina - foto 2
© Alberto Gasparri (Sportmediaset.it)

Grande battaglia anche nelle categorie Trial2 e Trial3. La prima ha visto il successo dello spagnolo Arnau Farre (Sherco) davanti ai britannici Jack Peace (Sherco) e Billy Green (Scorpa), racchiusi in 11 punti di penalità. Quinto il leader della classifica Alex Canales Martos (Sherco), mentre Mattia Spreafico (Vertigo) si è difeso con un ottimo decimo posto, non troppo distante dal podio. Tredicesimo Carloalberto Rabino (Beta). Nella classe minore, invece, il britannico George Hemingway, sempre più leader della classifica generale, ha vinto con margine sul francese Romeo Piquet e sul norvegese Jonas Jorgensen, tutti in sella a una Beta. Poca gloria per Lapo Farolfi (GasGas) e Fabio Mazzola (TRRS) rispettivamente 20° e 21°.

Domani si replica con la speranza che faccia capolino anche un po' di sole: partenza del primo concorrente alle ore 9 con premiazione prevista attorno alle ore 15.45.

LA MAPPA

GLI ORARI

GLI ISCRITTI

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti