UFFICIALE

Rifiutato il taglio del 50%: Zaytsev lascia Modena per la Siberia

La moglie: "Non è colpa di nessuno. Con il taglio del 50% non ci stiamo dentro"

di
  • A
  • A
  • A

Fine della storia: Ivan Zaytsev lascia Modena per un anno. Impossibile per lo Zar rinunciare al 30% dello stipendio attuale e al 50% per la prossima stagione. Un taglio, da parte della Leo Shoes Modena, reso inevitabile dalla chiusura del PalaPanini (in seguito allo stop del campionato di SuperLega per l'emergenza coronavirus) che ha mandato in fumo gran parte dei guadagni presenti e futuri della società guidata da Catia Pedrini.

Anche la moglie di Zaytsev, Ashling Sirocchi, ha spiegato la situazione. La famiglia resterà a Modena, dove gli Zaytsev stanno pagando il mutuo della nuova casa, mentre lo Zar schiaccerà in Russia, a Kemerovo: "Abbiamo preso accordi con le banche e non possiamo fare diversamente. Abbiamo fatto i calcoli al centesimo e con il taglio del 30%+50% non ci stiamo dentro. Non è colpa di nessuno".

La stagione 2020/21 sarà quindi nella fredda Siberia per Ivan Zaytsev. Ma l'opposto 31enne sarà solamente ceduto in prestito: il prossimo anno farà ritorno alla Leo Shoes Modena, per onorare così il contratto con scadenza nel 2023 che lo lega ai gialloblù.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments