Volley, Civitanova non sbaglia

Civitanova regola 3-0 Sora e resta al comando. Seconda la Diatec che vince 3-0 a Latina. Nono successo di fila per Perugia

  • A
  • A
  • A

Nella 17esima giornata della SuperLega di volley maschile prosegue la corsa inarrestabile della Lube Civitanova che regola Sora con un secco 3-0 (25-22, 25-19, 25-17) e resta al comando della classifica con 44 punti, 3 in più sulla Diatec Trentino che vince 3-0 (25-19, 25-18, 25-23) a Latina. Al terzo posto, a quota 40, resta la Sir Safety Perugia che conquista il nono successo consecutivo in campionato battendo 3-0 (25-23, 28-26, 25-17) Ravenna.

Prova di forza delle big in trasferta nell'ultima giornata di questo 2016. La Lube strapazza Sora con 19 punti (6 ace) di un Osmany Juantorena in forma olimpica e resta saldamente al comando della graduatoria portandosi a 44 punti. Trento risponde espugnando un PalaBianchini esaurito in ogni ordine di posto. Partenza fulmine per la Diatec che mette fin da subito le cose in chiaro lasciando poco spazio agli attacchi di Latina. Jan Stokr è immarcabile e a fine serata mette a referto ben 15 punti. Tutto facile anche per Modena a Padova: secco 3-0.

Tredicesima vittoria consecutiva (nove in campionato e 4 in Champions) per Perugia che si affida alle mani di Marko Podrascanin, autore di 16 punti, per stendere in soli 3 set Ravenna. Secondo successo di fila per la Calzedonia Verona sotto la guida di coach Nikola Grbic. I veronesi si impongono 0-3 (20-25, 19-25, 21-25) in casa della Gi Group Monza con 16 punti di Uros Kovacevic. Piacenza interrompe la striscia negativa di 3 ko battendo 3-1 (23-25, 25-14, 25-17, 25-18) Molfetta. Dopo aver perso il primo set la Lpr si rialza grazie alla prova di forza di Fernando Hernandez, autore di 17 punti. La Tonno Callipo Vibo Valentia, infine, non fa sconti a Milano imponendosi 3-0 (25-23, 25-19, 25-22).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments