Volley: Perugia non sbaglia mai, disastro Modena. Donne: Scandicci sgambetta Monza

La Sir Safety vince ancora e vola a +4 su Trento, la Lube fa 3-0 nello spareggio per il terzo posto

Volley: Perugia non sbaglia mai, disastro Modena. Donne: Scandicci sgambetta Monza

Perugia si conferma autorevolmente come capolista nella Superlega di volley: in attesa di Trento (impegnata a Verona lunedì sera), la Sir Safety batte senza problemi Castellana Grotte per 3-0 e vola a +4. Disastro Modena a Civitanova Marche, dove la Lube vince per 3-0 lo spareggio per il terzo posto. In zona playoff vincono Padova e Monza. Tra le donne importante vittoria di Scandicci su Monza, superata così da Busto Arsizio e Casalmaggiore.

SUPERLEGA

[22:12, 17/2/2019] +39 333 687 4573: Non sembra fermarsi mai la corsa di Perugia, al quinto successo consecutivo nella Superlega (l'ultimo ko rimane quello del 5 gennaio contro Trento). Gli umbri si impongono infatti senza troppi grattacapi contro Castellana Grotte: l'ultima in classifica cade per 3-0 (25-22, 25-23, 25-20) dopo una prova da urlo di Aleksandar Atanasijevic (22 punti). E ora la Sir Safety si ritrova momentaneamente a +4 proprio su Trento, attesa dal delicato monday night a Verona.

Alle spalle delle due prima della classe fa rumore il tonfo di Modena: la Azimut viene infatti demolita per 3-0 dalla Lube Civitanova. I marchigiani prevalgono con un eloquente 25-17, 25-14, 25-19, con gli avversari che solo nel finale del terzo set provano a riaprire un match mai in discussione. Questo rotondo risultato spegne di fatto le ambizioni di terzo posto per gli emiliani, ora a -8 dalla Lube che invece raggiunge momentaneamente Trento.

In ottica playoff sono importanti le vittorie di Padova e Monza: i veneti sono settimi a quota 32 punti dopo il netto 3-0 imposto alla Tonno Callipo Vibo Valentia (25-16, 25-22, 25-15), la Vero Volley riesce invece a imporsi in trasferta sulla Globo Banca Popolare Sora. Anche in questo caso il punteggio finale è impietoso per gli sconfitti: il 3-0 arriva infatti con i parziali di (22-25, 19-25, 19-25). Ravenna riesce solo al tie-break a regolare Latina, che cade in casa per 2-3 (25-17, 19-25, 27-25, 21-25, 12-15) e perde la possibilità di superare i rivali dopo aver accarezzato la vittoria nel quarto set.

A1 FEMMINILE

Tra le donne è importante la vittoria di Scandicci, che risponde a Conegliano e Novara e in rimonta batte Monza per 3-1 (27-29, 25-21, 25-23, 25-13): in questo modo le toscane restano a -4 dalla coppia di capoliste. Particolarmente dolorosa, invece, la sconfitta per le brianzole che si vedono in questo modo superare sia da Busto Arsizio che da Casalmaggiore, ora appaiate al quarto posto. La Uyba rifila un rotondo 3-0 (25-20, 25-14, 25-14) al Club Italia, sempre ultimissimo in classifica con soli 2 punti all'attivo, le cremonesi vincono a Chieri per 3-1 (25-22, 25-21, 24-26, 25-15) e precedono ora Monza di un punto. A Cuneo, infine, la San Bernardo batte per 3-1 Bergamo, che pure si era portata in vantaggio dominando il primo set (15-25, 25-20, 25-15, 25-22).

TAGS:
Volley
Superlega
A1 femminile

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X