VOLLEY

Volley: la Lube vince ancora in SuperLega, Conegliano inarrestabile

I campioni in carica passano 3-0 in casa di Cisterna e restano in vetta, passano anche Perugia e Modena. Nella Serie A1 femminile, l'Imoco fa dieci su dieci

  • A
  • A
  • A

Nella SuperLega maschile vince ancora la Cucine Lube Civitanova campione in carica, che ottiene l'ottavo successo consecutivo imponendosi 3-1 in casa di Cisterna. Tengono il passo Perugia e Modena: la Sir Safety Conad passa 3-1 sul campo di Padova, mentre la Leo Shoes PerkinElmer batte nettamente 3-0 Verona. Nella Serie A1 femminile, non si interrompe la cavalcata perfetta di Conegliano, che stende 3-1 Scandicci e fa dieci su dieci in campionato.

twitter

SUPERLEGA MASCHILE
Ottava vittoria consecutiva per la Cucine Lube Civitanova, che si impone 3-0 in casa di Cisterna e si conferma sempre più in vetta alla classifica. Al Palasport, i campioni in carica si impongono 25-23, 25-23, 25-15, in un match in cui la Top Volley mette in difficoltà la formazione di Blengini, che rischia per due volte di andare al doppio vantaggio, ma in entrambi i casi porta a casa i set con il minimo distacco. Meno equilibrato, invece, il terzo parziale, che si chiude sul 25-15 in una partita decisa da tre giocatori in doppia cifra: Lucarelli (16), Robertlandy (15) e Gabi Fernandez (13).

Vincono anche Piacenza e Modena: la Gas Sales Bluenergy domina contro Taranto in un match in cui l'unico parziale equilibrato (28-26) è il secondo, contro i 25-18, 25-15 del primo e del terzo. Un successo nel quale spiccano i 21 punti di Rossard Thibault tra le fila di Piacenza, mentre la Prisma si aggrappa inutilmente ai 10 di Joao Rafael. Successo in tre set anche per Modena, che al PalaSport Panini batte 27-25, 25-22, 25-21 Verona. Match più equilibrato di quanto racconti il punteggio, con la formazione di Giani che si aggiudica ai doppi vantaggi il primo set ma conquista il secondo e il terzo senza particolari rischi: decisivi i quattro giocatori in doppia cifra Abdel-Aziz (15), Leal (14), Earvin Ngapeth (12) e Mazzone (11), mentre gli scaligeri perdono nonostante i 15 di Mozic e i 12 di Mads Jensen.

Tiene il passo della Cucine Lube Civitanova anche Perugia: la Sir Safety Conad, con una grande seconda parte di gara, batte 3-1 Padova e aggancia Trentino al secondo posto a quota 22 punti, con 7 vittorie e appena una sconfitta. La Kioene regge soltanto nei primi due set: i padroni di casa, infatti, rispondono al 25-22 degli umbri con il 25-21 che prolunga il match al quarto, poi non c'è storia. 25-22 il risultato del terzo parziale, con Perugia che domina 25-17 il quarto e vince 3-1. La Cucine Lube Civitanova, che ha tre partite in più, resta avanti di soli 6 punti.

SERIE A1 FEMMINILE
Continua la cavalcata perfetta di Conegliano, che dopo il record di imbattibilità si prende la decima vittoria in altrettante partite imponendosi 3-1 in casa di Scandicci. Un successo che arriva in rimonta, visto che la Savino Del Bene si aggiudica il primo set per 25-23: la Prosecco DOC Imoco Volley, però, pareggia i conti ai vantaggi (26-24), per poi completare l'operazione sorpasso grazie al 25-19 del terzo set e il 25-21 del quarto. Scatenata Paola Egonu, che realizza addirittura 28 punti.

Si conferma al secondo posto Novara, che rischia ma batte al tie-break Busto Arsizio. L'Unet e-work, infatti, perde il primo parziale, ma si porta in vantaggio grazie ad un super terzo set (25-11). A vincere, però, è l'Igor Gorgonzola, che prima pareggia i conti (25-23), poi si aggiudica il match al quinto parziale (15-13). Servono cinque set anche a Cuneo: a trionfare è la Vero Volley Monza che, trascinata da Van Hecke (24) e Stysiak (21), vince 3-2 al tie-break grazie al 15-12 dell'ultimo e decisivo set, con la Bosca S.Bernardo che era riuscita a portarsi in vantaggio (25-19 e 25-11) dopo il 23-25 del set di apertura.

Vittoria e sorpasso per Chieri, che spreca due set di vantaggio (25-19 e 25-21), si fa raggiungere da Firenze, ma vince al tie-break (15-8) conquistando il sesto posto proprio ai danni de Il Bisonte, con la Reale Mutua Fenera ora a 16 punti contro i 15 delle toscane. Sorridono, infine, anche Casalmaggiore e Vallefoglia: la Megabox Ondulati Del Savio batte in quattro set e in rimonta Perugia (22-25, 25-22, 25-22, 25-21), netto 3-0 contro Trentino (25-20, 25-16, 25-21) per la VBC Trasporti Pesanti in casa della Delta Despar.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti