Tennis, si ferma Nadal: "Basta tornei quest'anno, torno nel 2017"

Lo spagnolo chiude anzitempo la sua stagione per recuperare al meglio dall'infortunio al polso

Nadal, Ansa Foto

Rafa Nadal chiude anzitempo il suo 2016. Il tennista spagnolo ha annunciato sui propri profili social la fine anticipata della sua stagione agonistica, per recuperare al meglio dall'infortunio al polso sinistro. Niente più tornei per lui quest'anno, ATP Finals comprese. Nadal si è detto amareggiato ma "ora è il momento di riposare e iniziare a preparare intensamente la stagione 2017". Lo spagnolo tornerà agli Australian Open del prossimo gennaio.

L'annuncio è arrivato direttamente dai propri canali social: "Non è un segreto che sia arrivato all’Olimpiade a corto di preparazione senza aver pienamente recuperato, ma l’obiettivo era competere e vincere una medaglia per la Spagna. Questo recupero forzato mi ha però causato dolore e ora sono costretto a fermarmi per iniziare la preparazione al 2017. Sono molto affranto per non essere in grado di giocare a Basilea settimana prossima dal momento in cui ho un grande ricordo del torneo e della finale giocata l'anno scorso contro Roger Federer. Non sarò in grado di competere neanche a Parigi-Bercy, dove il pubblico e lo staff FFT mi hanno sempre trattato così bene. Ora è il momento di riposare e iniziare a preparare intensamente la stagione 2017".

Lo stop di Nadal segue di pochi giorni l'annuncio del suo rivale Roger Federer che ha dovuto anche lui chiudere anzitempo la sua stagione per via di problemi fisici. Tra l'altro lo svizzero è stato ospite negli scorsi giorni all'inaugurazione della Rafa Nadal Academy.

TAGS:
Nadal
Stop
Infortunio
Tennis

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X