Fed Cup: la Spagna chiude sul 4-0, Italia retrocessa in Serie B

Roberta Vinci sconfitta in due set da Garbine Muguruza: terzo punto decisivo per le iberiche, le azzurre lasciano il World Group dopo 18 anni. Nel doppio Knapp-Schiavone si ritirano

Roberta Vinci, foto Lapresse

L'Italtennis alza bandiera bianca nei playoff di Fed Cup. Roberta Vinci cede in due set a Garbine Muguruza, che regala alla Spagna il terzo e decisivo punto: sulla terra rossa di Lleida doppio 6-2 in appena un'ora di gioco. Nel doppio Karin Knapp e Francesca Schiavone, opposte ad Anabel Medina Garrigues/Sara Sorribes Tormo, si ritirano sull'1-1 del primo set. Dopo 18 anni le azzurre retrocedono in Serie B, le iberiche tornano nel World Group.

"Ovviamente ci dispiace tantissimo - dichiara a caldo il capitano Corrado Barazzutti -, ma ricordiamoci che questo gruppo di ragazze ha scritto pagine di storia del tennis mondiale". Difficile competere con una Muguruza in questo stato di forma: la spagnola martella al servizio e risponde aggressiva sulle seconde della Vinci, apparsa lontana dalla forma migliore. "Purtroppo l'infortunio al piede non mi ha permesso di allenarmi al meglio", dichiara la tarantina - numero 8 Wta - che resta in partita fino al 2-2 del primo set e poi affonda sotto i colpi letali della scatenata avversaria. Al Club de Tenis di Lleida, dunque, l'Italtennis al femminile retrocede nel Gruppo I dopo 18 anni di World Group, durante i quali ha portato casa il trofeo per ben 4 volte (nel 2006, 2009, 2010 e 2013) e ha perso una finale a Mosca nel 2007.

TAGS:
Tennis
Fed cup
Vinci
Schiavone