Australian Open, la Williams si inchina alla Kerber

La tennista tedesca si aggiudica in tre set il primo Slam dell'anno

Gli Australian Open hanno una regina tedesca. È Angelique Kerber, 28 anni e numero 7 del mondo, a sollevare il trofeo del primo Slam dell'anno. Serena Williams, grande favorita deve arrendersi. La Kerber vince in tre set (6-4 3-6 6-4): diventa la seconda tedesca della storia a riuscire nell'impresa di vincere uno Slam dopo Steffi Graf. La Williams manca così l'aggancio proprio alla Graf, rimanendo a 21 titoli (su 26 finali giocate).

La differenza l'ha fatta la forma fisica: la Kerber ha corso oltre 10 chilometri, oltre il doppio della sua rivale. Brillante ed efficace, si aggiudica il primo set strappando due volte il servizio a Serena e mettendola subito sotto pressione: l'americana capisce immediatamente che per conquistare il suo 22.o Slam e agganciare Steffi Graf dovrà sudare. L'avvertimento scuote la numero uno, che nel secondo set sale in cattedra e con un break nel quarto gioco ristabilisce la parità. Si va al terzo dove la Williams, nelle precedenti 25 finali di Slam, aveva sempre vinto: stavolta va diversamente, seppur il ruggito della campionessa era valso una rimonta dal 2-5 al 4-5 con in mano la palla del pari. Non è bastato, dopo 8 finali di Slam vinte consecutivamente (15 totali considerando anche gli altri torneo Wta) Serena Williams si inchina e rimanda l'aggancio alla Graf, la Kerber esulta e da lunedì sarà al terzo posto del ranking.

TAGS:
Serena williams
Angelique kerber
Australian open