Tennis, US Open: troppo dolore alla spalla, Djokovic si ritira

Il serbo costretto alla resa sotto di due set e un break con Wawrinka che così avanza ai quarti

  • A
  • A
  • A

Novak Djokovic ci prova, ma si deve arrendere al dolore alla spalla che ha accompagnato gli ultimi giorni del suo US Open. Il serbo è costretto al ritiro negli ottavi di finale contro Wawrinka che però era già avanti di due set, vinti 6-4, 7-5, e di un break nel terzo sul 2-1. Il torneo americano perde così il campione in carica e favorito numero uno della vigilia. Ai quarti per Wawrinka l’avversario sarà Daniil Medvedev.

“Ora mi devo consultare con il mio team per capire come curare la spalla. Penso di prendermi un periodo di riposo per valutare l’infortunio”, così Novak Djokovic spiega la sua situazione dopo il ritiro che lo ha costretto ad abbandonare gli ottavi di finale degli US Open. Wawrinka avanza così ai quarti, ma già prima del ritiro del serbo lo svizzero sembrava in controllo della situazione. Primo set equilibrato, in cui Wawrinka si fa notare per gli 8 aces realizzati, ma in cui Djokovic riesce a rimanere dentro la partita, guadagnando anche un paio di palle break sciupate nel quarto game, Wawrinka invece trova il break nel quinto game e lo difende fino al 6-4 finale. L’inizio del secondo parziale sembra mostrare sprazzi del Djokovic migliore, con il serbo che scappa avanti sul 3-0, ma poi sul 4-2 commette due doppi falli, Wawrinka completa l’opera con un grande rovescio e così si torna in parità sul 4-4. Djokovic inizia a soffrire per la spalla, lo svizzero è implacabile e prima lo infila con il passante a rete, per poi chiudere al secondo set point 7-5 e andare avanti di due set. Prima del terzo parziale Nole chiede l’intervento dello staff medico per cercare di migliorare la propria situazione, ma quando dopo un brutto game con un doppio fallo e tre errori di dritto Wawrink è avanti di un break sul 2-1, al serbo non resta che avvicinarsi a rete per ufficializzare la doppia resa, al dolore e allo svizzero.

Wawrinka passa e ai quarti di finale incontrerà il russo Medvedev, fresco vincitore a Cincinnati, che ha battuto in quattro set il tedesco Kopfer 3-6, 6-3, 6-2, 7-6 (2). Kopfer parte bene e sorprende il russo nel primo parziale, andando anche avanti di un break nel secondo set. Medvedev si scuote, sotto i fischi del pubblico dopo il gestaccio del match contro Lopez, e nonostante sia sotto anti dolorifici anche lui per un problema a una spalla sistema le cose e conquista per la prima volta in carriera l’accesso ai quarti di finale degli US Open.

TABELLONE FEMMINILE

Nel tabellone femminile prosegue ai quarti l’avventura di Svitolina che regola in due set Keys 7-5, 6-4, al termine di una sfida in cui l’americana si è distinta in negativo per una risposta troppo spesso sballata e imprecisa. Keys non ottiene nemmeno una palla break nel corso di tutto il match, con l’ucraina che può festeggiare grazie all’ennesimo rovescio che finisce in rete da parte della sua avversaria. La prossima avversaria di Svitolina sarà Konta che ha eliminato Pliskova.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments