TENNIS

Tennis, Sinner positivo al Covid: niente torneo di Rotterdam

All'ATP 500 mancherà anche il numero 2 al mondo Medvedev, wild card per Murray e Tsonga

  • A
  • A
  • A

Jannik Sinner è risultato positivo al Covid-19 e non potrà prendere parte all'ATP 500 di Rotterdam. Il torneo, in programma dal 7 al 13 febbraio, perde dunque un altro big dopo la rinuncia del numero 2 al mondo Daniil Medvedev, che ha dato forfait dopo l'estenuante maratona della finale degli Australian Open contro Rafa Nadal. L'azzurro e il russo saranno sostituiti dalle wild card Jo-Wilfried Tsonga e Andy Murray.

© Getty Images

Per Sinner era l'occasione di tornare a brillare dopo l'esaltante percorso di Melbourne, chiuso ai quarti di finale con un secco 0-3 incassato da Tsitsipas. Il coronavirus lo ha fermato, ma ora nel mirino potrebbe esserci l'ATP 500 di Dubai di fine febbraio.

La condizione fisica ha invece frenato Medvedev: "Purtroppo non giocherò a Rotterdam quest’anno. Sono appena tornato dall’Australia e non sono pronto per competere", ha ammesso il russo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti