Tennis, Masters 1000 Shanghai: Berrettini batte Thiem e vola in semifinale

L'azzurro vince 7-6, 6-4. Fognini, invece, si arrende a Medvedev 6-3, 7-6

  • A
  • A
  • A

Continua la favola di Matteo Berettini al torneo di Shanghai, penultimo Masters 1000 della stagione tennistica. Il tennista azzurro ha sconfitto per 7-6 (10-8), 6-4 l'austriaco Dominik Thiem, numero 5 al mondo, qualificandosi per le semifinali dove troverà Alexander Zverev, giustiziere di Roger Federer. Con questo successo, Berrettini sale all'8° posto dell'Atp Race e al momento sarebbe qualificato per le Finals di Londra.

Berrettini è approdato alla prima semifinale in un Masters 1000 in carriera senza neppure cedere un set e al termine di una prova davvero solida e senza sbavature. Alla fine sono 68 i punti conquistati da entrambi, ma Matteo è stato più freddo nei momenti decisivi, come nel tie-break del primo set vinto 10-8. Il tennista allenato da Vincenzo Santopadre, semifinalista agli ultimi Us Open, ha così incamerato la vittoria numero 38 (contro 18 sconfitte) in una stagione che gli ha già regalato due titoli ATP, conquistati a Budapest e a Stoccarda, oltre alla già citata finale di Monaco.

Niente da fare, invece, per Fabio Fognini. Il campione ligure è stato infatti sconfitto dal russo Daniil Medvedev con il punteggio di 6-3 7-6. Fognini ha lottato come un leone, ma con il Medvedev di oggi c'è stato poco da fare. Il russo ha vinto soprattutto grazie al servizio, che gli ha portato il 91% dei punti conquistati. Per il 32enne di Arma di Taggia, numero 12 del ranking, comunque, una grande gara contro un avversario considerato fra i più in forma del momento e che attualmente occupa la posizione numero 4 nella classifica mondiale.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments