TENNIS

Tennis, ATP Finals: Zverev stende Medvedev e vince il torneo

Il tedesco si impone 6-4 6-4 senza mai concedere break point. È il suo secondo successo alle Finals

  • A
  • A
  • A

Alexander Zverev conquista le ATP Finals di Torino. Il tedesco vince 6-4 6-4 la finalissima contro Daniil Medvedev e si aggiudica il torneo per la seconda volta in carriera, dopo il 2018 (quando si giocava a Londra). Il campione olimpico controlla la partita praticamente fin dalle prime battute, prendendo i break decisivi nel terzo game del primo set e in apertura del secondo per poi proteggere il vantaggio grazie a un servizio impeccabile.

 zverev
Getty Images

Alexander Zverev si prende il trono di Torino. Il numero 3 al mondo si aggiudica la finalissima delle Atp Finals piemontesi battendo 6-4 6-4 il campione in carica Daniil Medvedev, in un incontro in cui è sempre stato in vantaggio. Il russo, che aveva vinto lo scontro diretto nel girone, mostra qualche debolezza nel primo set e fatica a mostrare il gioco potente e vario più volte messo in campo questa settimana. Zverev ne approfitta prendendo il break già al terzo game e rischiando di ripetersi al quinto, stavolta senza successo. Il tedesco non va mai in difficoltà nei propri turni di battuta (89% di punti vinti sulla prima), gioca sul dritto dell’avversario quando lo scambio si allunga e sembra sempre in controllo dell’incontro, fino a chiudere 6-4.

Nel secondo parziale Zverev strappa il servizio in apertura, alla prima occasione, e continua a martellare nei propri turni di battuta. Medvedev riesce ad aumentare l’intensità del proprio gioco e a trovare più vincenti (13 contro l’uno solo nel primo set), provando ad avvicinarsi nei turni di ricezione. Il tedesco tuttavia non concede palle break e, quando in difficoltà, si affida a servizio e dritto per ricacciare ogni speranza di rimonta. Dopo un nono game combattuto ai vantaggi, Zverev non sente la pressione di servire per il match e conquista il torneo con un altro 6-4 al suo primo match point, trovando l’ace esterno sulla seconda di servizio. Per il tedesco si tratta del secondo successo alle ATP Finals, dopo quello del 2018 a Londra. Il modo migliore per concludere la stagione in cui ha conquistato l'oro olimpico. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti