Sbk a Misano, Giugliano: "Sono molto fiducioso"

Il ducatista: "Rea ha qualcosa in più, ma possiamo annullare il gap"

Sbk a Misano, Giugliano: "Sono molto fiducioso"

La Ducati è la moto che storicamente ha vinto di più a Misano. Davide Giugliano vuole continuare la tradizione e il venerdì di libere è già promettente: "Nella seconda sessione non abbiamo provato a fare il tempo, sono stato quasi tutta la sessione dentro con le stesse gomme. Devo dire che è uscito un buon passo, da quel che mi hanno detto Rea ha due decimi in meno. Stasera con la mia squadra capiremo dove possiamo riguadagnarli".

"Sono molto contento per come è andata oggi - prosegue il ducatista - e sono molto fiducioso perché il weekend è iniziato bene". Chaz Davies è un po' più critico nei confronti del set up della moto: “Oggi abbiamo lavorato principalmente sulla ciclistica, provando anche diverse soluzioni di pneumatici per valutarne l’usura. La temperatura è più di alta rispetto a quando abbiamo fatto i test, ma i tempi sul giro non sono cambiati di molto. Al momento, fatichiamo un po’ soprattutto in fase di apertura del gas al massimo angolo di piega, anche se solo in alcune curve. Ci servono un po’ più grip e sostegno, ed ora lavoreremo insieme alla squadra per fare i passi avanti necessari in vista di Gara 1”.

Lorenzo Savadori con l'Aprilia ha invece solo sfiorato la top ten: "C'è un po' di rammarico per non essere riusciti a entrare qua in casa nella Superpole2. Ho sbagliato alla fine del mio giro buono, ma guardiamo al lato positivo. Siamo in crescita". Il più veloce del venerdì è l'americano Nicky Hayden, poco soddisfatto però delle risposte della moto: "Abbiamo fatto un buon giro, ma il passo non è così buono. Abbiamo avuto anche problemi con l'elettronica ma abbiamo ancora domani per migliorare. Il test fatto qua a inizio mese ci ha dato una mano perché siamo partiti con un set up che andava abbastanza bene".

Tom Sykes è stato il migliore degli uomini Kawasaki: "Abbiamo iniziato bene e abbiamo già un buon passo. Sono molto sorpreso perché non abbiamo fatto nessun test qua e avere già questa velocità è promettente. Abbiamo avuto buone informazioni e abbiamo fatto un buon lavoro. Ci sono altri tre piloti con un ottimo ritmo". Quanto a Jonathan Rea, il campione in carica sembra tranquillo. "Non siamo lontani e abbiamo fatto dei passi avanti tra le due sessioni. Abbiamo fatto anche una simulazione di gara con buone informazioni. Sembra che la pista consumi le gomme in modo maggiore rispetto allo scorso anno, ma siamo stati costanti sia con pneumatici nuovi, sia con pneumatici usati. Nel complesso, sono abbastanza soddisfatto", il suo bilancio .

TAGS:
Superbike
Misano
Kawasaki
Ducati
Hayden
Giugliano
Savadori