Rachele Mori trionfa nel lancio del martello ai mondiali under 20 di Cali

Il successo tanto atteso dopo l'eccellente bronzo di Marta Amani nel lungo

  • A
  • A
  • A

Nella quinta giornata dei campionati del mondo juniores di Cali, in Colombia, primo oro per l’Italia nella manifestazione grazie alla 19enne lanciatrice del martello, Rachele Mori, che conferma appieno le previsioni della vigilia che la volevano superfavorita e conquista la vittoria con un lancio di 67.21, ottenuto in una competizione oltre ogni limite di difficoltà mentale perché sospesa 4 ore per la pioggia.

Una gara pazzesca iniziata alle 15.11 locali, in Italia le 22.11 che, dopo i primi due turni di lanci con Rachele che si era già posta al comando con la misura del secondo tentativo a 62,97 dopo il primo di 60,63, viene sospesa per un violento nubifragio abbattutosi sullo stadio Pascual Guerrero, che inonda la pedana e rende impossibile proseguire la sfida.

In quel momento erano le 15,45 e per ben quattro eterne ore le atlete vengono riportate nella sala di attesa ad aspettare che la situazione migliori e, finalmente, alle 19.45 locali, quando in Italia è notte fonda, possono riprendere a gareggiare.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti