BASKET

Basket, Sacchetti: "La mia Italia come quella di Mancini: giovani, entusiasmo e positività"

Il ct dell'Italbasket:  "Speriamo di ritagliarci un po' di spazio in più con questo successo"

  • A
  • A
  • A

"Abbiamo copiato l'Italia di Mancini, con giovani ed entusiasmo oltre ad infondere positività. Mancini ha dato un cambio di ritmo in questa situazione e riportato entusiasmo anche in quelli che non seguono il calcio in modo importante". Parole del ct dell'Italbasket Meo Sacchetti dopo l'impresa degli azzurri contro la Serbia e la conquista del pass per le Olimpiadi di Tokyo. 

"Anche i miei ragazzi della pallacanestro hanno seguito questa nazionale di calcio - ha proseguito Sacchetti a Radio Punto Nuovo - Il calcio è più di uno sport in Italia. Speriamo di ritagliarci un po' di spazio in più con la pallacanestro con questo successo. Non vogliamo muovere una nazione come fa il calcio, ma pensiamo di meritare un po' più di spazio rispetto a quello che abbiamo". 

Vedi anche Basket, Preolimpico: impresa Italia! È alle Olimpiadi dopo 17 anni Basket Basket, Preolimpico: impresa Italia! È alle Olimpiadi dopo 17 anni
Sulla possibilità di invitare Mancini a Tokyo, Sacchetti ha evidenziato che "Barella ha visto il Banco di Sardegna ed è appassionato. Non so se potrò invitarlo per la questione bolla, ma se Petrucci potrà invitarlo, lo farà sicuramente - ha proseguito - Mannion? Rubare la facilità di canestro di Curry è un paragone eccessivo, ma ha una faccia tosta incredibile e può diventare un giocatore importantissimo per noi". L'Italia incontrera' nel girone Australia, Germania e Nigeria. "Tosto, ma si gioca sempre con un solo pallone. Non bisogna avere paura di nessuno. Di solito, la squadra più forte vince, ma non sempre accade come è successo alla Francia all'Europeo", ha concluso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments