Sei Nazioni 2017: Italia, Parisse "Non ci sono alibi, ora rialziamo la testa"

Il capitano azzurro: "Ho massima fiducia in Conor e nei miei compagni"

Parisse, foto lapresse

"Massima fiducia in Conor e nei miei compagni. Dobbiamo alzare la testa e fare sacrifici per migliorare". Parola di capitan Parisse dopo la sconfitta dell'Italrugby contro l'Irlanda nella seconda gara del Sei Nazioni. "Sono una persona che non abbassa mai la testa e odio perdere, ma il mio compito come capitano è quello di stare vicino ai ragazzi per aiutarli a crescere per ottenere risultati. Non ci sono alibi né scuse, si lavora a testa alta".

"Spero di poter dare tutto il mio apporto in campo affinchè questa nazionale possa essere competitiva per vincere - ha proseguito Parisse - Questa è la mia responsabilità, cercare di trasmettere ai miei compagni questa mentalità. Non ci sono alibi né scuse, si lavora a testa alta. Siamo qui per cambiare le cose sul campo".

TAGS:
Rugby
6 nazioni
Italia
Parisse

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X