Rio 2016, il super record della Ayana: "Il mio doping è Gesù"

Le avversarie mettono in dubbio il nuovo recor del mondo stabilito dall'etiope nel 10mila piani

Rio 2016, il super record della Ayana: "Il mio doping è Gesù"

L'atletica di Rio 2016 è appena cominciata ma già solleva sospetti. Fa infatti discutere, fra alcune sue colleghe, il record mondiale con cui l'etiope Almaz Ayana ha vinto la gara dei diecimila metri donne. Quel tempo di 29'17''45 con cui ha conquistato l'oro ha 'distrutto' quello vecchio di 23 anni della cinese Wang Junxia che nel 1993 lo aveva stabilito in 29'31''78.

Lo hanno già definito 'un tempo da uomo' e unito al fatto che la vincitrice viene da un paese ultimamente chiacchierato, ecco allora che la svedese Sarah Lahti, oggi 12/a, dice che "rivedendo le immagini e la sua espressione facciale, si vede che l'Ayana - spiega - semplicemente corre mentre le altre danno la vita dietro di lei. Non sto dicendo che non sia pulita, ma dei sospetti mi vengono. Le viene tutto troppo facile...".

.Secondo la brasiliana Tatiele Carvalho, oggi 31/a, "quello è davvero un tempo da uomini, e se ci è riuscita vuol dire che andava fortissimo. Mi ha anche 'doppiata' ma non mi rattristo per questo". Alla nuova campionessa olimpica vengono riferite queste parole, e risponde cosi': "Prima di tutto, ringrazio Dio - dice - perché mi dà tutto, e la sua benedizione. Il mio doping è Gesù, e poi il fatto che lavoro e mi alleno moltissimo. Aver fatto anche il record mondiale è fantastico, così come lo è stato aver corso assieme a colei che mi ha preceduto, Tirunesh Dibaba, che mi ha trasmesso coraggio e l'energia per non sprecare questa opportunità".

TAGS:
Olimpiadi
Ayana
Almaz ayana
Record del mondo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X