VERSO SPAGNA-ITALIA

Nico Williams: "Con Di Lorenzo sarà un bel duello, la difesa azzurra è fortissima"

L'attaccante spagnolo ha rilasciato un'intervista alla vigilia della sfida con l'Italia: il duello con Di Lorenzo entra già nel vivo

  • A
  • A
  • A

Nico Williams lancia la sfida all'Italia. Il giovane attaccante dell'Athletic Bilbao, titolare nella prima gara del girone contro la Croazia, ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport alla vigilia della sfida contro l'Italia. "Sarà difficile, dura, equilibrata, una sfida che può andare da una parte o dall'altra. Speriamo tocchi a noi, e di sicuro proveremo a vincere. Abbiamo visto tutti insieme la partita con l'Albania e l'Italia ci ha impressionato: una squadra intensa, forte, che pressa alto e si chiude bene", ha dichiarato.

Vedi anche La goleada della Germania, la sorpresa Slovacchia: conferme e sorprese della 1^ giornata di Euro '24 euro 2024 La goleada della Germania, la sorpresa Slovacchia: conferme e sorprese della 1^ giornata di Euro '24

Duello chiave della partita sarà quello tra l'attaccante spagnolo e Di Lorenzo, che Nico analizza così: "I compagni mi prendevano in giro, dicono che con Di Lorenzo non avrò vita facile, che è super intenso e mi starà addosso, appiccicato. Mi sa che hanno ragione. Proverò a dargli fastidio con le mie armi, velocità e dribbling". Tra i giocatori azzurri elogiati c'è anche un difensore dell'Inter, ovvero Alessandro Bastoni: "È un animale, e la difesa è fortissima, vediamo se riusciamo a farla saltare".

Vedi anche Italia verso la Spagna: Spalletti non cambia, stessi 11 dell'Albania euro 2024 Italia verso la Spagna: Spalletti non cambia, stessi 11 dell'Albania

E sul pericolo di ripetere l'eccesso di euforia dopo la gara d'esordio come in Qatar, Nico risponde così: "No, perché in Qatar abbiamo preso un colpo molto duro. Sembrava che volassimo e agli ottavi eravamo già a casa. Tosto tosto. Ci sono rimasto malissimo. Dagli errori però si apprende. E poi abbiamo cambiato allenatore, stile di gioco e mentalità: qui vedo grande elettricità, concentrazione e consapevolezza di poter fare qualcosa di grande per la Spagna vincendo il torneo per la quarta volta, cosa che non ha ancora fatto nessuno". 

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
CALENDARIO
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti