EURO 2024

"Ha truccato le partite": Bellingham ritrova l'arbitro Zwayer. Allarme Inghilterra

Il fischietto tedesco, squalificato nel 2005 per una partita truccata, venne accusato dal centrocampista ai tempi del Borussia Dortmund

  • A
  • A
  • A
"Ha truccato le partite": Bellingham ritrova l'arbitro Zwayer. Allarme Inghilterra - foto 1
© Getty Images

Polemiche e allarmismo in Inghilterra dopo la designazione dell'arbitro Felix Zwayer, condannato anni fa per calcioscommesse, e scelto per dirigere la semifinale di Euro 2024 di domani sera contro l'Olanda. Il fischietto tedesco, 43 anni, qualche anno fa era stato pesantemente criticato da Jude Bellingham, all'epoca centrocampista del Borussia Dortmund, per il suo passato non proprio irreprensibile, e ora a Londra si temono possibili ritorsioni o vendette del direttore di gara, definito da diversi giornali un "match fixer", aggiustatore di partite.

Vedi anche Euro 2024, Inghilterra-Svizzera 6-4 d.t.r.: la nazionale di Southgate in semifinale euro 2024 Euro 2024, Inghilterra-Svizzera 6-4 d.t.r.: la nazionale di Southgate in semifinale
"Alarm Bells", l'apertura del Daily Star, ricordando le parole pronunciate nel 2021 da Bellingham, che gli erano costate una multa di 40mila euro da parte della commissione disciplinare tedesca. Lo sfogo del centrocampista inglese era seguito alla sconfitta del suo Borussia per 3-2 contro il Bayern Monaco in Bundesliga: Bellingham, all'epoca 18 anni, si era lamentato per un rigore non concesso alla sua squadra e uno fischiato a favore del Bayern. "Date a un arbitro, che ha truccato partite, la direzione della partita più importante della Germania. Cosa vi aspettate?", la rabbia di Bellingham, con riferimento alla squalifica di sei mesi, comminata a Zwayer nel 2005, per aver accettato una mazzetta di 300 euro dal funzionario Robert Hoyzer, in uno scandalo di proporzioni enormi. Pur non pronunciandosi in merito alla designazione, la Uefa ha comunque fatto sapere attraverso canali non ufficiali che non ha alcuna intenzione di sostituire il direttore di gara.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti