L'INTERVISTA

Chiesa: "Voglio tornare al top, il paragone con Sinner mi ha fatto piacere. Scamacca..."

  • A
  • A
  • A

"Il mio obiettivo è sempre quello di tornare tra i top. Ho 26 anni, il tempo c’è e vorrei dimostrare già in questo Europeo di che pasta sono fatto". C'è tanta voglia di rivincita nelle parole che Federico Chiesa ha rilasciato ai canali ufficiali della UEFA a due giorni dall'esordio a Euro 2024. Per l'attaccante bianconero, forte desiderio di mercato della Roma di De Rossi, si tratta della seconda partecipazione agli europei dopo quella a Euro 2020, nella quale segnò un gol decisivo in semifinale proprio contro la Spagna, avversaria degli azzurri nel girone: "Le emozioni che mi suscitano quel gol sono magnifiche perché è stata una semifinale davvero combattuta, abbiamo sofferto e poi alla fine siamo riusciti ad andare finale. È stato un gol stupendo. Ma adesso dobbiamo iniziare nuovo torneo, con nuove sfide, un girone tosto, dobbiamo pensare a quello. Ripensare a quello che abbiamo fatto nello scorso Europeo fa molto piacere". 

Protagonisti assoluti della spedizione azzurra furono Bonucci e Chiellini, che Chiesa ha elogiato: "Giorgio e Leo sono stati dei campioni assoluti ma ho visto che nella nostra squadra ci sono dei futuri campioni assoluti. Le qualità le hanno. Siamo un bel gruppo, siamo una bella nazionale e cercheremo di proporre il calcio che vuole il mister e di andare il più avanti possibile".

Vedi anche Italia, Cristante: "Sappiamo come si fa, vogliamo ripeterci" euro 2024 Italia, Cristante: "Sappiamo come si fa, vogliamo ripeterci"

Qualche mese fa, il ct Spalletti paragonò l'attaccante bianconero a Jannik Sinner: "Questo paragone mi ha fatto piacere, ma lui gioca un sport individuale. È un po' diverso essere il numero 1 lì, è una cosa incredibile. Il tennis è uno sport che ammiro tanto così come gli atleti che lo giocano. Sinner, visto da fuori, sembra un bravo ragazzo con la testa sulle spalle che aveva solo in mente una cosa, essere primo, e ce l'ha fatta".  

 

A proposito di nuove leve, invece, Chiesa ha parlato così del compagno di reparto Gianluca Scamacca: "Mi trovo bene con lui, spesso parliamo fuori dal campo. La cosa che mi fa sorridere è che all'inizio dello scorso Europeo c'erano dubbi sulla nostra nazionale. Su cosa potevamo fare, dove potevamo arrivare. Ci sono tuttora ma noi andremo in campo solo per giocare a calcio e dimostrare qual è il nostro valore".

 

Non manca anche un commento sul girone azzurro: "È veramente tosto. Dopo l'Albania abbiamo Spagna e Croazia e sappiamo cosa significa giocare contro di loro. La Croazia ha fatto grandi risultati, soprattutto ai Mondiali. Ha grandissimi giocatori. L'Albania ci conosce, sa cosa vuol dire il calcio italiano, sarà una sfida davvero tosta e dovremo essere molto concentrati". Ma quali sono gli obiettivi azzurri? Chiesa risponde così: "Vogliamo dimostrare il nostro valore in questo Europeo. Volevamo farlo anche in quello precedente e abbiamo vinto. Vediamo adesso cosa possiamo fare, poi il nostro obiettivo sarà quello di tornare a giocare un Mondiale perché l'Italia ne ha saltati due. E questa è una cosa che non va bene né per il popolo né per il movimento calcistico italiano".

Vedi anche Italia, Scamacca: "Vogliamo rimanere nella storia come nel 2006 e nel 2021" euro 2024 Italia, Scamacca: "Vogliamo rimanere nella storia come nel 2006 e nel 2021"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti