Portogallo, Eder: "CR7 mi ha detto che avrei segnato"

L'uomo partita della finale: "Abbiamo fatto un percorso spettacolare"

Eder, Foto Afp

Dopo la storica vittoria contro la Francia nella finalissima di Euro 2016, il primo a parlare in casa Portogallo è Eder, l'eroe della finale. "E' fantastico, siamo tutti felici - ha spiegato l'attaccante che ha segnato il gol partita -. Sapevo che sarebbe arrivata la mia occasione". Poi svela un retroscena: "All'inizio dei supplementari Ronaldo mi ha detto che avrei segnato io la rete della vittoria, mi ha dato tanta fiducia".

"E' stato un obiettivo raggiunto da tutta la squadra lavorando duramente - ha proseguito l'attaccante -. Siamo stati spettacolari in questo percorso". "Abbiamo lottato con una forza incredibile, tutti devono essere ringraziati per il loro lavoro e anche il pubblico che ci ha seguiti - ha continuato -. Sono felicissimo, è stata una notte incredibile. Fin dal primo giorno abbiamo avuto questi sogno, il gruppo è forte e i nostri sforzi sono stati ripagati".

"L'infortunio di Cristiano Ronaldo? La squadra è stata brava a reagire, il gruppo non è mai mancato - ha concluso -. Abbiamo cercato di finalizzare fin dal primo minuto. Non so che altro dire, ringrazio tutti i portoghesi. Dedico il gol a Susana, la mia mental coach".

TAGS:
Euro 2016
Portogallo
Francia
Finale
Eder