Euro 2016, Germania-Ucraina 2-0: decidono Mustafi e Schweinsteiger

A Lilla la squadra di Fomenko dura un tempo, poi è dominio tedesco

di MAX CRISTINA

Successo all'esordio di Euro 2016 per la Germania di Joachim Loew. Al Pierre-Mauroy di Lilla, i tedeschi hanno battuto 2-0 l'Ucraina rispondendo al successo della Polonia nel gruppo C. Il gol del vantaggio arriva al 19' con un colpo di testa dell'ex Samp Mustafi. La reazione ucraina nel primo tempo si infrange sulle parate di Neuer bravo soprattutto su Khacheridi. Nella ripresa è dominio della Germania con Schweinsteiger che raddoppia al 92'.

LA PARTITA

La Germania non stecca, ma non è una novità. Non l'ha mai fatto prima all'esordio europeo e questa Ucraina, volenterosa per un tempo e poco più, non poteva costituire un ostacolo vero per i campioni del mondo in carica. La squadra di Loew ha vinto 2-0 dominando la partita in lungo e in largo, ma mettendo in mostra anche dei chiari limiti difensivi che, con un pizzico in più di fortuna per gli ucraini, avrebbero potuto compromettere l'esito del match. La Germania fisica, solida, muscolare e quant'altro è ormai un lontanissimo ricordo, ma a Lilla è stato l'apoteosi del passaggio a oltranza fino alla linea di porta. C'è voluto l'ingresso di Schweinsteiger nel finale per chiudere una partita dominata e questo la dice lunga su una supponenza che potrebbe anche costare cara a Neuer e compagni.

Ed è stato proprio il portierone del Bayern uno dei protagonisti della serata. Spettatore non pagante o quasi nella ripresa, ma decisivo nel primo tempo quando dopo il vantaggio di Mustafi al 19', perso in area sugli sviluppi di una punizione dalla destra, l'Ucraina ha saputo mettere in difficoltà su ritmo e ampiezza la retroguardia tedesca. La grande parata di Neuer su Khacheridi anticipa di pochi minuti il quasi autogol di Boateng, trasformatosi in un salvataggio sulla linea spettacolare, con il cambio ritmo degli uomini di Fomenko che ha portato al gol del pareggio di Fedetskiy annullato per offside. Per la Germania grande confusione.

Tutto il contrario nella ripresa in cui non c'è stata partita. Il centrocampo guidato da Khedira e Kroos ha alzato il baricentro consentendo alle punte di pressare più alta la difesa ucraina e chiudendo gli uomini in giallo nell'angolo dei propri venticinque metri. Tra Ozil, Gotze, Muller e Draxler i cazzotti alla difesa sono piovuti in continuazione, ma senza mai scalfire la guardia alta dell'Ucraina e di Pyatov, anzi. Il salvataggio del portiere su Oezil all'87' ha dato il via al rilancio lungo sul quale Mustafi e Neuer hanno sfiorato la più classica delle frittate indigeste, ma al 90' l'ingresso di Schweinsteiger ha cambiato i piani della partita. Il centrocampista dello United ha impiegato due minuti a infilare la porta ucraina con un bel destro di controbalzo, insegnando ai colleghi come e quando si debba chiudere una partita già vinta da almeno un'ora.

LE PAGELLE

Kroos 6,5 - Le sue geometrie le conosciamo tutti e il ritmo della squadra passa dai suoi piedi. Lui giostra in regia e Khedira ogni tanto si sgancia. Davanti però non gli danno grandi soddisfazioni

Yarmolenko 6 - Nel primo tempo ci prova sulla destra mettendo in difficoltà la difesa tedesca coi suoi tagli. Sparisce nella ripresa come tutti i compagni

Oezil 5,5 - Tanti (troppi) tocchi e poca concretezza. Le qualità non si discutono e portargli via il pallone è stata un'impresa per gli ucraini, ma se non affonda mai il colpo diventa quasi inutile

Konoplyanka 5,5 - Inizia alla grande impegnando Neuer con un bel destro, poi si spegne. Uno col suo talento avrebbe potuto e dovuto essere più nel vivo del gioco

Goetze 5 - Schierato come punta centrale si perde nei fraseggi al limite dell'area coi compagni. Come i trequartisti non calcia praticamente mai

IL TABELLINO

GERMANIA-UCRAINA 2-0
Germania (4-2-3-1):
Neuer 6,5; Howedes 6, Boateng 6, Mustafi 6,5, Hector 5,5; Khedira 6,5, Kroos 6,5; Muller 5,5, Ozil 5,5, Draxler 5 (32' st Schurrle 6); Gotze 5 (45' st Schweinsteiger 6,5). A disp.: ter Stegen, Leno, Hummels, Podolski, Can, Weigl, Tah, Sané, Kimmich, Gomez. Ct.: Loew 6,5
Ucraina (4-2-3-1): Pyatov 6,5; Fedtskiy 6,5, Khacheridi 6,5, Rakitskiy 5,5, Shevchuk 5; Sydorchuk 5, Stepanenko 5; Yarmolenko 6, Kovalenko 5,5 (28' st Zinchenko 5,5), Konoplyanka 5,5; Zozulya 5,5 (21' st Seleznyov 5). A disp.: Boyko, Shevchenko, Butko, Tymoshchuk, Kucher, Rotan, Budkivskiy, Rybalka, Garmash, Karavaev. Ct: Fomenko 5,5.
Arbitro: Atkinson
Marcatori: 19' Mustafi, 47' st Schweinsteiger
Ammoniti: nessuno
Espulsi: nessuno

TAGS:
Euro 2016
Germania
Ucraina
Pagelle
Tabellino