Euro 2016, amichevoli: la Germania c'è, 2-0 all'Ungheria

A Gelsenkirchen i campioni del mondo regolano i magiari con un gol per tempo: autorete di Lang e sigillo di Muller

Euro 2016, amichevoli: la Germania c'è, 2-0 all'Ungheria

La Germania c'è. E' questo il verdetto dell'amichevole di Gelsenkirchen contro l'Ungheria: nell'ultima sfida prima del via di Euro 2016, i tedeschi spazzano via i dubbi relativi alla loro solidità e sconfiggono con un netto 2-0 i magiari. Un gol per tempo alla Veltins-Arena: decidono l'autorete di Lang al 39' e il sigillo del solito Thomas Muller al 63'. Ansia per Khedira costretto al cambio durante l'intervallo.

Chi si dimostra meno in forma a Gelsenkirchen è senza dubbio la terna arbitrale: un gol ingiustamente negato per fuorigioco alla Germania in avvio, poi due reti convalidate che erano da annullare per offside. E' Draxler il più attivo in avvio: proprio l'ex obiettivo della Juventus s'inserisce sul tiro-cross di Goetze e mette dentro. Posizione regolarissima, ma lo svedese Strombergsson annulla. Sull'autorete di Lang al 39', invece, il fuorigioco ci sarebbe ma non viene segnalato: centro del trequartista del Wolfsburg, il difensore cerca di anticipare Goetze ma mette nella propria porta. Nel frattempo, alla mezzora, si era fatto male Sami Khedira. Strano contrasto a centrocampo per lo juventino: su un suo tiro arriva l'opposizione di un avversario e il ginocchio destro sembra avere una brutta torsione.

L'ex Real Madrid regge fino all'intervallo, poi il ct Loew lo toglie a titolo precauzionale inserendo Mario Gomez e cambiando modulo. Proprio il bomber del Besiktas firma il 2-0: al 63' parte oltre la linea del fuorigioco sul cross di Boateng, svetta di testa e trova la gran respinta di Kiraly, eterno portiere in pantaloni del pigiama. Il più lesto sulla ribattuta è ovviamente Thomas Muller, che chiude la contesa. Nelle ultime otto gare la Germania aveva subito la bellezza di 13 gol, contro l'Ungheria (inserita nel Girone F con Portogallo, Islanda e Austria) torna la solidità anche per il reparto arretrato. Infortunio di Khedira a parte, Loew è pronto all'esordio europeo: il 12 giugno si parte, a Lille contro l'Ucraina.