FRANCIA

Francia, Giroud avverte: “Non sono finito, ho l’ambizione di un 20enne”

L’attaccante del Chelsea nel mirino del Milan ha parlato del suo rapporto con Benzema ai microfoni de Le Figaro

  • A
  • A
  • A

Dopo gli addii di Donnarumma e Calhanoglu il Milan pensa al mercato in entrata e tra le priorità c’è sicuramente quella di trovare un attaccante che possa far rifiatare Zlatan Ibrahimovic nei tanti impegni della prossima stagione. Dopo l’errore fatto lo scorso gennaio con Mandzukic, gli uomini di mercato rossoneri non possono più sbagliare e da tempo hanno messo nel mirino Olivier Giroud. L’attaccante del Chelsea a settembre compirà 35 anni, ma fisicamente è integro e può ancora fare la differenza.

“Non sono finito, tutt’altro – ha detto lo stesso giocatore ai microfoni de Le Figaro dal ritiro della nazionale francese - Ho 35 anni, ma l'ambizione di un ragazzo di 20 anni. Mi concentro sul campo e su quello che devo fare, voglio sempre di più: vincere e nient’altro”.

“Contate su di me, il nonno non è morto!” ha aggiunto mandando indirettamente anche un messaggio al Milan, con cui nelle ultime settimane sono stati definiti tutti i dettagli del contratto che legherebbe l'attaccante francese al club rossonero: a Giroud andrebbero 3,5 milioni a stagione più bonus per due anni. L'operazione resta possibile nonostante il recente rinnovo di contratto con il Chelsea, ma il club inglese dovrà liberarlo a parametro zero.

Vedi anche Milan, offerto James Rodriguez: affare possibile se partisse Leao Milan Milan, offerto James Rodriguez: affare possibile se partisse Leao

Un messaggio al Milan e uno, più diretto, a Benzema, che gli ha ‘soffiato’ la maglia da titolare nella Francia: "Le dichiarazioni che faceva su di me mi facevano sorridere, anzi soprattutto ridere. La presi bene all’epoca e oggi ancora di più. Anche qui, bisogna saper perdonare e non portare rancore. La mia fede mi permette di essere in pace. Se vinciamo gli Europei, andremo entrambi a festeggiare su una pista di go-kart, sarà una bella foto. La squadra ha una grande forza offensiva e io ho una carta da giocare perché non ci sono giocatori simili al mio profilo. Sono qui per rispondere e contribuire come posso".

Giroud non si sente affatto un giocatore sul viale del tramonto, ma è convinto di essere ancora in grado di poter incidere. Magari al Milan, dove troverebbe un altro “vecchietto” come Zlatan Ibrahimovic, che ha già fatto sapere che sarebbe lieto di accoglierlo in rossonero.

Vedi anche Milan, vicino il riscatto di Tonali: jolly Colombo Milan Milan, vicino il riscatto di Tonali: jolly Colombo

STATISTICHE

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments