DISCESA DONNE

Sci, Coppa del Mondo: Suter domina la discesa di Garmisch, buon quinto posto per Nadia Delago

La svizzera anticipa la connazionale Flury, chiude sul podio Huetter. L'azzurra in top 10, Curtoni e Brignone chiudono sedicesima e diciottesima
 

  • A
  • A
  • A

La discesa di Garmisch valevole per la Coppa del Mondo di sci parla svizzero: a trionfare in Germania, infatti, è l'elvetica Corinne Suter, che con il tempo di 1'40"74 batte la connazionale Jasmine Flury (+0"51), chiude il podio l'austriaca Cornelia Huetter (+0"78). La migliore delle italiane è Nadia Delago, quinta in 1'41"59; solo sedicesima e diciottesima Elena Curtoni e Federica Brignone, cade invece Nicol Delago.

A Garmisch non c'è gara: la Svizzera domina la discesa della Coppa del Mondo di sci e piazza due atlete sul podio: a trionfare è infatti l'elvetica Corinne Suter, che ferma il tempo in 1'40"74 e infligge più di mezzo secondo a tutte le sue avversarie. Al secondo posto c'è la connazionale Jasmine Flury, a +0"51 dalla vincitrice di giornata. Il podio si completa con Cornelia Huetter, terza in 1'41'52 (+0"78). Un successo che permette a Suter di accorciare sensibilmente nella classifica di specialità, che vede ancora al primo posto Sofia Goggia con 400 punti contro i 331 della svizzera.

La discesa di Garmisch regala una gioia solo parziale all'Italia: la migliore delle azzurre, Nadia Delago, chiude in top 10 con un ottimo quinto posto a +0"82 e arriva a soli 7 centesimi dal terzo posto di Huetter. Non termina la prova, invece, la sorella Nicol, che cade proprio mentre era in corsa per le posizioni più nobili della classifica. Più staccate, invece, le altre: Elena Curtoni è sedicesima a +1"60 da Suter, mentre Federica Brignone è addirittura diciottesima a +1"71. Francesca Marsaglia è ventiseiesima, mentre le altre italiane Karoline Pichler e Roberta Melesi arrivano rispettivamente ventottesima e trentatreesima. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti