SCI DONNE

Sci, Coppa del Mondo: Shiffrin nella storia, vince ad Åre e supera Stenmark!  

La statunitense ottiene il secondo successo consecutivo e il record assoluto di vittorie in CdM: con 87 successi, supera lo svedese proprio a casa sua. Sul podio Holdener e Swenn Larsson

  • A
  • A
  • A

Mikaela Shiffrin ce l'ha fatta, dopo una lunga cavalcata. La seconda vittoria ad Åre, in uno slalom dominato, certifica il record assoluto di vittorie in Coppa del Mondo: con 87 successi, la statunitense supera Ingemar Stenmark, che aveva agganciato ieri col successo in gigante. Uno slalom dominato, quello in terra svedese, che Shiffrin vince con 92/100 su Holdener e 95/100 su Swenn Larsson. 19a Marta Rossetti, la migliore delle italiane. 

Vedi anche Sofia Goggia vince la quarta Coppa del Mondo di discesa. La gara di Kvitfjell va a Lie Sci Sofia Goggia vince la quarta Coppa del Mondo di discesa. La gara di Kvitfjell va a Lie
Il nome di Mikaela Shiffrin entra definitivamente nella storia dello sci alpino, con un record che potrà essere ancora migliorato e rimarrà per moltissimi anni. La vittoria nello slalom di Åre regala alla statunitense il secondo successo consecutivo in terra svedese, ma soprattutto consegna a Mika-Mania il primato assoluto nelle vittorie in Coppa del Mondo: con 87 successi scavalca Ingemar Stenmark, agganciato e superato proprio a casa sua, in Svezia. Slalom senza storia, quello di Åre, con Shiffrin a dominare la prima manche e controllare nella seconda: la statunitense lo vince col tempo di 1.41.77, rifilando 92/100 ad Holdener e 95/100 a Swenn Larsson. Top-10 per Moltzan, St. Germain, Duerr, Meillard, Popovic, Bucik e la 17enne Oehlund, che recupera dieci posizioni. Giornata da dimenticare per Petra Vlhova, 12a a 2"15 dopo una prima manche ricca di errori e out per un'inforcata nella seconda. Per l'Italia il 19° posto di Marta Rossetti, che recupera otto posizioni chiudendo a 3"30, e il 27° di Anita Gulli: la sua manche è stata caratterizzata da un errore grave e dalla ripartenza da zero, chiudendo così a 11"56 dalla vincitrice.

Non ci saranno italiane nello slalom delle finali di Coppa del Mondo, che si disputeranno dal 15 al 19 marzo a Soldeu (Andorra). Mikaela Shiffrin ci arriva con un solo ed unico obiettivo: la statunitense ha infatti già fatto sue la Coppa del Mondo e le coppe di specialità dello slalom e del gigante. Il suo primato in CdM si allunga ancora, con 2028 punti contro i 1025 di Vlhova e 1007 di Gut. Più del doppio dei punti rispetto alle avversarie per Shiffrin, che da oggi entra nella storia dello sci alpino e insegue un altro record: è a un solo podio dal primato al femminile di Lindsey Vonn (137). Anche qui, il record assoluto è di Stenmark (155). Un'altra sfida da completare per la dominatrice dello sci al femminile.

SHIFFRIN: "RECORD DIFFICILE DA COMPRENDERE"
"È abbastanza difficile da comprendere. Mio fratello e mia cognata sono qui e non sapevo che sarebbero venuti, questo rende tutto così speciale. La sensazione migliore è sciare nella seconda manche quando ovviamente vuoi vincere, hai un vantaggio quindi devi essere intelligente, ma io volevo essere veloce e sciare la seconda manche come la prima. Ho fatto esattamente questo ed è fantastico".

STENMARK: "PUO' ARRIVARE A 100 VITTORIE"
"Mikaela è fantastica, è una sciatrice eccezionale, che merita di battere tutti i record, anche il mio. Ha una tecnica perfetta e non ha bisogno di essere al 100% per vincere, al contrario delle rivali. Quando la vidi ai Mondiali 2019, in Svezia, dissi che la credevo capace di battere il record di Lindsey Vonn (82 vittorie in cdm) e il mio (86 successi), ma anche di arrivare a quota 100", le parole di Stenmark a L'Equipe.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti