DISCESA KITZBUEHEL

Sci, Coppa del Mondo: Feuz vince la discesa di Kitzbuehel, settimo posto per Paris

In Austria, lo svizzero batte il connazionale Odermatt, chiude il podio il padrone di casa Hemetsberger. L'azzurro in top 10 insieme a Innerhofer, nono

  • A
  • A
  • A

La discesa di Kitzbuehel valevole per la Coppa del Mondo di sci maschile parla svizzero: a gioire in Austria, infatti, è l'elvetico Beat Feuz, che con il tempo di 1'56"68 batte per 21 centesimi il connazionale Marco Odermatt, completa il podio il padrone di casa Daniel Hemetsberger (+0"90) davanti a Mayer. Due italiani chiudono in top 10: Paris, settimo a 1'27" dal vincitore di giornata, e Innerhofer, che chiude nono a 1'43".

Al terzo tentativo, la Svizzera domina a Kitzbuehel e piazza due atleti sul podio della seconda discesa stagionale in Austria, che si deve accontentare del terzo e quarto posto. Sulla Streif trionfa Beat Feuz, che con il tempo di 1'56"68 conquista la prima vittoria in questa edizione della Coppa del Mondo di sci maschile, dopo 4 podi tutti nella stessa specialità. L'elvetico anticipa per 21 centesimi Marco Odermatt: la prima posizione in 1'56"89 dura pochi minuti, visto che il leader della classifica generale è il settimo a scendere in pista mentre il connazionale parte nono. Un primato, quello di Feuz, che resiste fino alla fine. A chiudere il podio è il padrone di casa Daniel Hemetsmerger, a +0"90 dal vincitore di giornata ma capace di strappare il terzo posto al connazionale Matthias Mayer per soli 4 centesimi.

Notizia che non può non far felice Odermatt, che allunga in classifica generale (1200) guadagnando 40 punti su Aleksander Aamodt Kilde (sesto di giornata e ora a 825) e proprio su Mayer (692). La classifica di specialità, invece, vede ancora primo il norvegese con 445 punti, ma ora Feuz, a quota 437, è molto più vicino. L'Italia, invece, non si avvicina minimamente al podio, pur piazzando due azzurri in top 10. Dominik Paris, infatti, delude e chiude settimo a +1"27 da Feuz, seppur a soli 4 centesimi dal leader di specialità Kilde, mentre Christof Innerhofer è nono a +1"43, ma comunque capace per 19 centesimi (Ganong, undicesimo, è a +1"62) di piazzarsi tra i migliori dieci di giornata.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti