SCI UOMINI

Sci, CdM: Foss-Solevaag trionfa nel secondo slalom di Flachau

Prima vittoria in assoluto, in Coppa del Mondo, per il norvegese, che domina entrambe le manche: battuti Schwarz e Pinturault. Moelgg, 13°, Vinatzer inforca ancora

  • A
  • A
  • A

Sebastian Foss-Solevaag conquista la sua prima vittoria in Coppa del Mondo di sci nello slalom bis di Flachau, in Austria. Il norvegese domina entrambe le manche e mette alle sue spalle Marco Schwarz e Alexis Pinturault, leader della classifica generale. Ancora in ombra gli azzurri nella specialità: Manfred Moelgg, 13°, è il migliore, delude ancora Alex Vinatzer, che inforca nella seconda manche e si ritira per la quarta gara di fila.

La tanto sospirata prima vittoria in carriera nella Coppa del Mondo di sci alpino è arrivata: Sebastian Foss-Solevaag, grazie a una prova maiuscola tanto nella prima quanto nella seconda manche, si aggiudica lo slalom bis di Flachau interrompendo il dominio austriaco delle ultime due gare, e risolleva le proprie ambizioni di vittoria nella Coppa di specialità. 1:46.23 il tempo complessivo del norvegese, che precede di ben 76 centesimi Marco Schwarz (da oggi nuovo leader di specialità visto il flop di Manuel Feller, solo 17° dopo la vittoria di sabato) e di 95 centesimi Alexis Pinturault, sempre più leader della classifica generale e ormai favorito numero uno per la vittoria assoluta, visto il grave infortunio patito in allenamento da Aleksander Aamodt Kilde, suo diretto inseguitore in graduatoria. L’austriaco e il transalpino sono, tra l’altro, gli unici a scendere sotto il secondo di distacco rispetto a Foss-Solevaag. Dietro di loro ci sono Loic Meillard e Fabio Gstrein, che completano la top 5 con un distacco di 1.14 e 1.15, rispettivamente.

Tutt’altro che positivo il capitolo legato alla gara degli italiani: il migliore è il 38enne Manfred Moelgg, che ottiene un discreto 13° posto, mentre Stefano Gross chiude 16° e Giuliano Razzoli termina 21°. Inforcano nella seconda manche Simon Maurberger e Alex Vinatzer: continua, in particolare, il momento difficile del 21enne bolzanino, che dopo il podio a Madonna di Campiglio ha collezionato quattro ritiri consecutivi in slalom. Gli altri tre azzurri iscritti alla gara odierna, infine, non superano l’ostacolo della prima manche: si tratta di Tommaso Sala (47°), Federico Liberatore (48°) e Riccardo Tonetti (ritirato).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments