CORONAVIRUS

Coronavirus, dolore Moioli: "Nonna è morta. Né saluti, né funerali"

  • A
  • A
  • A

Michela Moioli è in lutto per la perdita della nonna Camilla, scomparsa sabato notte a causa del coronavirus, e prega per nonno Antonio, ancora ricoverato in ospedale. "E' impossibile elaborare il dolore - spiega la vincitrice della Coppa del mondi di snowboard -. Non si può andare in ospedale a salutare i defunti e il funerale è durato soltanto cinque minuti".

Parole di dolore, che testimoniano da vicino il momento difficile che sta attraversando il nostro Paese. Come quelle utilizzate anche per raccontare la situazione di Alzano Lombardo, descritta come un incubo. "Mancano le bare, si sentono solo sirene e campane a morto", ha detto la Moioli, che poi ha voluto comunque lanciare un messaggio di speranza: "Finito tutto, sarà più bello sentirsi italiani. Le persone saranno migliori, più altruiste".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments