MONDIALI 2022

Mondiali 2022, telenovela ripescaggio Italia: "C'è una chance", "Zero possibilità"

Chimenti (Federgolf): "Senza l'Ecuador, l'Italia sarebbe la più alta del ranking". Christillin (Uefa): "A rientrare sarebbe una sudamericana"

  • A
  • A
  • A

La possibilità che l'Ecuador venga escluso dai Mondiali 2022 per il caso Castillo (avrebbe giocato le qualificazioni con documentazioni falsificate) apre al ripescaggio di una nazionale per il torneo che si giocherà in Qatar a novembre-dicembre. Secondo Franco Chimenti, presidente della Federgolf ed ex membro Coni, l'Italia può sperare: "C'è una possibilità molto più concreta di quanto pensano tutti". Ma Evelina Christillin, membro Uefa, spegne subito gli entusiasmi: "A rientrare sarebbe una squadra sudamericana, non c'è nessuna possibilità che la Nazionale giochi i Mondiali".

© Getty Images

Il Cile ha presentato alla Fifa una denuncia dichiarando che Byron David Castillo, difensore convocato 8 volte dall'Ecuador durante le qualificazioni mondiali, avrebbe in realtà origini colombiane e non potrebbe vestire la maglia della nazionale ecuadoregna. Se il ricorso fosse accolto, la squadra del ct Alfaro perderebbe tutte le partite del girone sudamericano e quindi la qualificazione a Qatar 2022. In quel caso, servirebbe una squadra al posto dell'Ecuador e qui parte l'ipotesi ripescaggio, l'articolo 6 del regolamento Fifa sui Mondiali 2022 recita: "Se una qualsiasi nazionale si ritira o viene esclusa, la Fifa deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione venga ritenuta necessaria".

La scelta è quindi di sola pertinenza della Federcalcio internazionale presieduta da Infantino, da qui le speranze azzurre. Speranze che Franco Chimenti alimenta a 'La politica nel pallone': "Se così fosse (l'esclusione dell'Ecuador, ndr), a quel punto bisognerebbe pensare alla nazionale che dovrebbe sostituirlo. C’è una regola Fifa che parla di ripescaggi e della squadra più in alto nel ranking: e questa è sicuramente l'Italia".

In realtà, come si desume dall'articolo 6, non c'è alcun riferimento al ranking e la Fifa potrebbe piuttosto privilegiare una nazionale sudamericana proprio perché prenderebbe il posto dell'Ecuador: "Non è vero che stiamo per esser ripescati ai Mondiali di calcio anche nel caso l'Ecuador venisse espulso. In caso, a rientrare sarebbe una sudamericana. Insomma, non c’è nessuna possibilità che l'Italia giochi il prossimo Mondiale" le parole della Christillin a 'Un giorno da pecora'.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti