L'ANALISI

Italia concreta e solida dietro: il bel gioco può aspettare

Contro la Bulgaria arriva a 24 gare la striscia di imbattibilità. Porta imbattuta da 515'

  • A
  • A
  • A

Primato nel girone di qualificazione ai Mondiali 2022 a punteggio pieno, una striscia di imbattibilità che si è allungata a 24 gare (17 vittorie e 7 pareggi) e porta imbattuta da 515'. Per il bel gioco bisogna aspettare ma l'Italia di Mancini si fa trovare pronta a ogni appuntamento: e così è arrivata anche la prima vittoria in trasferta contro la Bulgaria della sua storia al settimo tentativo, dopo quattro pareggi e due sconfitte.

Azzurri non brillanti ma concreti: se a Parma contro l'Irlanda del Nord Immobile aveva festeggiato il suo ritorno al gol dopo un lungo digiuno, a Sofia ci ha pensato l'amico Belotti a sbloccare la gara raggiungendo quota 11 reti in azzurro, di cui 9 in trasferta: solo Silvio Piola, Gigi Riva (13 entrambi) e Giuseppe Meazza (12) hanno fatto meglio lontano dall'Italia.

Vedi anche Qualificazioni Mondiali 2022, Bulgaria-Italia 0-2: azzurri a punteggio pieno Qualificazioni Mondiali 2022 Qualificazioni Mondiali 2022, Bulgaria-Italia 0-2: azzurri a punteggio pieno
A chiudere la gara Locatelli, che ha festeggiato il suo primo centro in Nazionale. Con il centrocampista del Sassuolo sale a ventotto il numero di giocatori con almeno una rete segnata sotto la gestione Mancini. Dopo cinque mesi normale incontrare qualche difficoltà, ha detto il ct dopo la vittoria contro l'Irlanda del Nord. E nel post gara di Sofia lo ha ribadito:  "Non mi sembra che le altre squadre vincano 7 o 8 a 0, è chiaro che sappiamo che la differenza reti è importante, ma speriamo di battere la Svizzera". L'Italia tornerà in campo mercoledì sera a Vilnius contro la Lituania, sconfitta di misura dagli elvetici.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments